Energy Dome e Ansaldo Energia siglano un accordo per creare impianti di accumulo energia in Europa, Medio Oriente e Africa

Energy Dome fornirà la tecnologia CO2 Battery, mentre Ansaldo fornirà attrezzature e capacità ingegneristiche e di costruzione, per un nuovo stoccaggio su scala industriale a supporto della transizione energetica

MILANO e GENOVA--()--Energy Dome, fornitore globale di soluzioni di stoccaggio energetico a lunga durata per la disponibilità continuativa delle rinnovabili, e Ansaldo Energia, OEM e fornitore di servizi leader in campo energetico, hanno sottoscritto un accordo di licenza non esclusiva per collaborare alla commercializzazione di impianti di accumulo energia a lunga durata in tutta la regione EMEA, a supporto di maggiori livelli di integrazione e utilizzo delle rinnovabili nella rete. Questa partnership contribuirà a velocizzare il passaggio dalle fonti fossili alle rinnovabili e a centrare gli obiettivi in materia di clima.

Dopo il suo primo impianto CO2 Battery commerciale in Sardegna, pressoché terminato, Energy Dome progetta di realizzare nei prossimi cinque anni fino a 30 strutture in Italia, Germania, Medio Oriente e Africa. Questi impianti sfrutteranno la soluzione di accumulo energia targata Energy Dome, non infiammabile, non tossica e basata sulla manipolazione dell'anidride carbonica, per lo stoccaggio e la disponibilità energetica continuativa. Secondo le previsioni delle due aziende, l'implementazione delle prime strutture CO2 Battery, garanzie di performance incluse, prenderà il via a partire dal 2023; Ansaldo Energia fornirà i servizi EPC sulla base del FEED (Front-End-Engineering-Design) sviluppato da Energy Dome.

"Il nostro accordo con Energy Dome rappresenta una fase importante nei progetti di espansione dell'attività per l'energia pulita di Ansaldo, grazie a soluzioni di accumulo energetico che aiutano gli attori del settore a sfruttare al massimo le risorse rinnovabili nel solare, nell'eolico e di altro tipo, garantendo al contempo l'affidabilità", è stato il commento di Giuseppe Marino, amministratore delegato di Ansaldo Energia, dopo la sigla del documento. "Siamo lieti di accogliere la conveniente soluzione di stoccaggio energetico a lunga durata di Energy Dome nella nostra linea di soluzioni verdi su larga scala, e puntiamo a implementare i sistemi CO2 Battery in Europa, Medio Oriente e Africa".

La tecnologia CO2 Battery targata Energy Dome non richiede materie prime rare e a elevato impatto ambientale come il litio; utilizza invece l'anidride carbonica e componenti standard per caricare e rilasciare energia nell'arco di 4-24 ore, rendendo così disponibili le risorse energetiche per tutto il giorno. I sistemi CO2 Battery di Energy Dome sono implementabili ovunque, a costi più che dimezzati rispetto alle soluzioni di stoccaggio di pari dimensioni a base di batterie agli ioni di litio, e presentano un rendimento superiore senza degrado delle performance in un ciclo di vita di 25 anni.

"Siamo entusiasti di collaborare con Ansaldo Energia per incrementare l'implementazione di impianti CO2 Battery di accumulo energia convenienti e facili da realizzare", ha dichiarato Claudio Spadacini, AD e fondatore di Energy Dome. "Sottoscrivendo questo accordo, a seguito di una meticolosa convalida tecnologica, Ansaldo supporta le soluzioni CO2 Battery e ne garantisce la bancabilità offrendo garanzie di performance supportate dalla propria forza finanziaria. Energy Dome è pronta per la crescita ed è impegnata nella negoziazione di numerosi pre-ordini relativi a strutture di accumulo energia di capacità compresa tra 100 MWh e 200 MWh".

Il sistema CO2 Battery di Energy Dome utilizza la CO2 come agente di accumulo nell'ambito di un ciclo chiuso di carica/rilascio. Prima della carica, la CO2 in fase gassosa viene conservata in un grande serbatoio a forma di cupola. Durante la carica, viene prelevata elettricità dalla rete per comprimere la CO2 in forma liquida e il calore generato nel corso del processo viene accumulato. Nella fase di rilascio, questo calore accumulato consente l'evaporazione della CO2 in fase liquida; l'anidride carbonica riportata in forma gassosa viene utilizzata per azionare una turbina di generazione dell'elettricità.

Informazioni su Energy Dome

Energy Dome è una società tecnologica attiva nel comparto energetico specializzata nella trasformazione delle emissioni di CO2, tra i principali fattori del cambiamento climatico, in una componente della soluzione per la transizione mondiale verso le rinnovabili. Guidata da un team di comprovata esperienza nell'innovazione energetica, Energy Dome utilizza la sua tecnologia brevettata per isolare la CO2 in un circuito chiuso per l'accumulo energetico conveniente, a lunga durata e duraturo che consente di disporre di energia rinnovabile in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.energydome.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Contatto con i media
Cassandra Sweet
Henry Brafman
Antenna per Energy Dome
energydome@antennagroup.com

Contacts

Contatto con i media
Cassandra Sweet
Henry Brafman
Antenna per Energy Dome
energydome@antennagroup.com