Esri sottoscrive un memorandum d’intesa con l’università Ibn Zohr

La collaborazione strategica sosterrà la formazione e l’utilizzo dei sistemi informativi territoriali (SIT) da parte di studenti, professori e ricercatori

REDLANDS, California--()--Esri, leader globale quanto ad intelligence territoriale, ha annunciato in data odierna di aver sottoscritto un memorandum d’intesa (memorandum of understanding, MOU) con l’università Ibn Zohr ad Agadir in Marocco. L’accordo permetterà all’università di usare le soluzioni di Esri nello sviluppo di nuove tecnologie per il monitoraggio della desertificazione, del cambiamento climatico, dei progressi compiuti verso la concretizzazione degli obiettivi di sostenibilità, degli ambini oceanografico, minerario, architettonico e urbanistico.

“L’obiettivo di questa nuova collaborazione è di promuovere istruzione, attività di ricerca e sviluppo di alto livello qualitativo nelle aree dei sistemi informativi territoriali e del rilevamento remoto attraverso l’integrazione delle ultimissime innovazioni nel campo per permettere all’università di formare dirigenti altamente competenti" ha affermato Abdelaziz Bendou, presidente dell’università Ibn Zohr.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Jo Ann Pruchniewski
Relazioni pubbliche, Esri
Cellulare: 301-693-2643
E-mail: jpruchniewski@esri.com

Contacts

Jo Ann Pruchniewski
Relazioni pubbliche, Esri
Cellulare: 301-693-2643
E-mail: jpruchniewski@esri.com