Secondo una relazione del Vertice del governo mondiale, quasi il 50% dei costi associati alla pandemia ricadrà sulle economie avanzate

  • L’onere finanziario che grava sull’economia mondiale ammonta a 3,8 trilioni di dollari, la metà dei quali verrà assorbita dai Paesi più ricchi
  • Nella nuova relazione intitolata “21 priorità per i governi nel 2021” vengono identificate cinque aree chiave su cui concentrare gli sforzi per la ripresa post-pandemia

The new WGS report ‘21 Priorities for Governments in 2021’ identifies five critical priorities in post-pandemic recovery (Photo: AETOSWire)

DUBAI, Emirati Arabi Uniti--()--Una relazione d’importanza fondamentale pubblicata dall’organizzazione Vertice del governo mondiale (World Government Summit, WGS), in cui vengono sottolineate 21 priorità critiche in cinque diverse aree d’intervento, offre ai governi un quadro orientativo per la ripresa post-COVID-19.

Secondo la relazione, le economie più ricche si faranno carico di quasi la metà dei costi associati alla crisi COVID-19, che potrebbero raggiungere 3,8 trilioni di dollari nel 2021.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Mahmoud Kandil, +97155126 6801
mkandil@apcoworldwide.com

Contacts

Mahmoud Kandil, +97155126 6801
mkandil@apcoworldwide.com