Le iniziative di sostegno di Mary Kay Inc. sono rivolte alle popolazioni dei nativi americani sproporzionatamente colpite da COVID-19 attraverso la rete dell’Indian Health Service

Mary Kay has donated nearly 75,000 units of hand sanitizer to the Indian Health Service (IHS), an operating division within the US Department of Health and Human Services. (Photo: Mary Kay Inc.)

DALLAS--()--Allo scopo di contribuire a rallentare la diffusione della pandemia di COVID-19 e fornire assistenza ai lavoratori in prima linea, Mary Kay Inc. ha annunciato all’inizio dell’anno che avrebbe donato circa 10 milioni di dollari in aiuti monetari e assistenza per la distribuzione nelle comunità in cui opera in tutto il mondo. Mary Kay ha aumentato tale contribuito alla lotta mondiale contro il virus ad oltre 10 milioni di dollari, ampliando inoltre le collaborazioni con organizzazioni di sostegno e rivolgendo i propri sforzi verso le popolazioni sproporzionatamente colpite da COVID-19.

Una di tali popolazioni è la Nazione Navajo, il cui numero di casi di COVID-19 pro capite è tra i più elevati negli Stati Uniti. La Nazione Navajo, che occupa una superficie di 64.700 chilometri quadrati (25.000 miglia quadrate) e si estende negli Stati del Nuovo Messico, dell’Arizona e dello Utah, ha una popolazione di 244.000 persone. Il tasso di infezione in questa comunità è più alto di quello registrato nella maggior parte delle altre comunità e i casi accertati di COVID-19 ammontano a circa 10.000.

“Le iniziative ad ampio spettro volte a combattere questo virus sono importanti ed esercitano un grande impatto, tuttavia dobbiamo anche intervenire in maniera mirata nelle nostre comunità più vulnerabili” ha spiegato David Holl, Presidente e Amministratore delegato di Mary Kay Inc. “Le innumerevoli storie di famiglie colpite che fanno parte della straordinaria popolazione di nativi americani nel nostro Paese sono sconcertanti. Auspichiamo che le organizzazioni continuino a sostenere l’Indian Health Service cosicché gli operatori in prima linea possano arrestare in modo sicuro la diffusione e prendersi cura delle persone che sono già state colpite dal virus.”

Mary Kay ha donato circa 75.000 unità di disinfettante per le mani all’Indian Health Service (IHS), una divisione operativa del Dipartimento della salute e dei servizi umani (Department of Health and Human Services) degli Stati Uniti. L’IHS è responsabile dell’erogazione diretta di assistenza medica e servizi sanitari pubblici ai membri delle tribù di nativi americani e delle popolazioni indigene dell’Alaska riconosciute a livello federale. Il suddetto organismo è il principale fornitore federale di assistenza sanitaria e promotore della salute per le popolazioni indiane ed è responsabile dell’erogazione di servizi sanitari ad approssimativamente 2,6 milioni di indiani americani e nativi dell’Alaska appartenenti a 574 tribù riconosciute a livello federale in 37 Stati diversi. Le unità di disinfettante per le mani donate sono andate a 26 ospedali, 59 centri sanitari e 32 stazioni sanitarie facenti parte della rete nazionale dell’IHS.

La società ha inoltre fornito unità di disinfettante per le mani al Gallup Indian Medical Center (GIMC) a sostegno degli sforzi intrapresi da questo centro per la creazione di kit per l’igiene domestica e la promozione della salute attraverso la diffusione di materiali educativi. Il team della divisione Risposta comunitaria del GIMC sta standardizzando la distribuzione dei materiali per la promozione della salute e dell’igiene presso punti di accesso per i pazienti come i siti di test drive-in. La promozione della salute avverrà tramite conversazioni di persona con professionisti sanitari e la distribuzione di informazioni scritte disponibili in inglese e in navajo.

“L’Indian Health Service sta fornendo, in collaborazione con le organizzazioni indiane tribali ed urbane nostre partner, servizi essenziali in circostanze straordinarie” ha affermato il contrammiraglio Michael D. Weahkee, Direttore dell’IHS. “Il disinfettante per la mani è una risorsa importante per arrestare la diffusione di COVID-19. Siamo riconoscenti per questa donazione e per tutte le donazioni che stiamo ricevendo da altre fonti. Fanno davvero la differenza per quanto concerne la nostra capacità di rispondere in maniere efficace ai bisogni delle nostre comunità e per la concretizzazione della missione perseguita dall’IHS, che consiste nel promuovere la salute fisica, mentale, sociale ed emotiva degli indiani americani e dei nativi dell’Alaska durante questa pandemia.”

Informazioni su Mary Kay

Mary Kay Ash, annoverata tra quanti hanno infranto le barriere in favore delle pari opportunità, ha fondato la sua azienda di prodotti di bellezza più di 56 anni fa con tre obiettivi: sviluppare opportunità gratificanti per le donne, offrire prodotti irresistibili e rendere il mondo un posto migliore. Quel sogno si è trasformato in una società da svariati miliardi di dollari, con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 Paesi. Mary Kay investe con passione nella scienza che si cela dietro la bellezza, realizzando prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati e profumi all’avanguardia. Mary Kay si impegna ad aiutare le donne e le loro famiglie, associandosi con organizzazioni di tutto il mondo per supportare la ricerca contro il cancro, proteggere le vittime di abusi domestici, abbellire le nostre comunità e incoraggiare i bambini a inseguire i propri sogni. La visione originaria di Mary Kay Ash continua a brillare, un rossetto alla volta. Per ulteriori informazioni visitare il sito MaryKay.com.

Informazioni sull’Indian Health Service

L’IHS, un’agenzia del Department of Health and Human Services degli Stati Uniti, è responsabile dell’erogazione di servizi sanitari ad approssimativamente 2,6 milioni di indiani americani e nativi dell’Alaska appartenenti a 574 tribù riconosciute a livello federale in 37 Stati diversi. Seguite l’agenzia tramite social media su Facebook, Twitter e LinkedIn.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com