Tommy Hilfiger velocizza il percorso verso la sostenibilità con l'ambizioso programma 'Make it Possible'

All'insegna della visione 'Waste Nothing and Welcome All' (Eliminare gli sprechi e coinvolgere tutti), il programma per la sostenibilità 'Make it Possible' di Tommy Hilfiger si prefigge 24 orgogliosi obiettivi imperniati su circolarità e inclusione; la meta finale è il 2030

  • L'approccio di Tommy Hilfiger alla sostenibilità si basa su una prospettiva sia ambientale che sociale, con 'Make it Possible' concentrato rispettivamente su circolarità e inclusione
  • La missione del programma 'Make it Possible' è creare una moda senza sprechi e totalmente inclusiva.
  • Il programma, che porta l'azienda verso il 2030, comprende 24 obiettivi basati su quattro tematiche.
  • www.sustainability.tommy.com
  • #TommyHilfiger

Download

Loading media player...

The “why” behind our vision to create fashion that Wastes Nothing and Welcomes All.

AMSTERDAM--()--Tommy Hilfiger, una società del gruppo PVH Corp. [NYSE:PVH], annuncia 'Make it Possible', un coraggioso approccio alla sostenibilità ambientale e sociale che rafforza l'impegno dell'organizzazione verso la creazione di una moda che azzera gli sprechi e coinvolge tutti. Con questa iniziativa, Tommy Hilfiger si propone 24 ambiziosi obiettivi iniziali centrati su circolarità e inclusione, delineati attorno a quattro pilastri e mirati al 2030:

  • Circolarità: realizzare prodotti che siano totalmente circolari e parte di un ciclo sostenibile.
  • La vita al centro: operare con sensibilità per quanto riguarda i confini planetari, ad esempio nei campi dei cambiamenti climatici, del consumo di suolo e acqua potabile e dell'inquinamento chimico, dalle materie acquistate fino ai prodotti commercializzati.
  • Massimo coinvolgimento: essere un marchio che opera per tutti gli appassionati di TOMMY - sempre inclusivo e totalmente accessibile.
  • Opportunità per tutti: creare un accesso paritario alle opportunità, senza barriere per il successo in Tommy Hilfiger.

Questo programma di Tommy Hilfiger si basa sulla strategia Forward Fashion della società madre PVH Corp, un insieme di 15 priorità ideate per azzerare gli impatti negativi, raddoppiare gli effetti positivi e migliorare la vita delle persone, più di un milione, che accompagnano la catena di valore dell'azienda.

"Nel 1969 ho inaugurato People's Place, il mio primo store, nella città di Elmira dove sono nato, per richiamare persone di ogni background e condividere entusiasmanti esperienze di cultura pop", ha commentato Tommy Hilfiger. "Proprio come si è evoluto il nostro brand nel corso degli anni, guidato da questo spirito di inclusione, così allo stesso modo si è evoluto il nostro impegno verso la sostenibilità sociale e ambientale. Con 'Make it Possible' ci spingiamo ancora oltre: lavoriamo per concretizzare la nostra visione insieme all'intero gruppo, che è concentrato su questo obiettivo. Non siamo ancora arrivati a destinazione, ma siamo sulla strada giusta".

"In questi tempi di crisi sanitaria, umana, ambientale ed economica, condividiamo la responsabilità di trovare soluzioni innovative che promuovono l'inclusione e plasmano un futuro più circolare", ha dichiarato Martijn Hagman, CEO di Tommy Hilfiger Global e di PVH Europe. "Guidare il cambiamento è nella nostra natura, anche nei momenti più difficili, e questo è il motivo per cui annunciamo il nostro ambizioso programma per la sostenibilità 'Make it Possible', che delinea 24 obiettivi verso il 2030. Tommy Hilfiger vanta un'esperienza decennale nella promozione di un futuro più sostenibile, inclusa la lavorazione del denim che riduce l'impatto ambientale e il consumo di acqua, e la creazione di collezioni più inclusive. 'Make it Possible' è uno dei modi in cui lavoreremo insieme per dare un contributo significativo e durevole verso una miglior industria della moda".

'Make it Possible' rappresenta la tappa più recente nel percorso di Tommy Hilfiger verso la sostenibilità. Risultati importanti includono il lancio di Tommy Hilfiger Adaptive, creato per semplificare la vestizione di bambini e adulti con disabilità, e la Tommy Hilfiger Fashion Frontier Challenge, un programma globale per il supporto alle startup e scaleup che sviluppano soluzioni in grado di promuovere l'inclusione e la sostenibilità nella moda. Più di recente, Tommy Hilfiger ha lanciato il People's Place Program, per una maggior rappresentanza delle comunità di colore e indigene (BIPOC) nella moda e nei settori creativi. A oggi, oltre l'80% degli stilisti di Tommy Hilfiger ha seguito una formazione sulle strategie della moda circolare e, nel 2019, il 72% del cotone utilizzato dall'azienda a livello globale proveniva da fonti più sostenibili. 2 milioni di capi in denim, inoltre, sono stati lavorati all'insegna del minore impatto, con un taglio sulla quantità di acqua ed energia utilizzate. Ciascuna collezione stagionale di TOMMY HILFIGER include più stili sostenibili, come sottolineato dal 50% dei capi in più prodotti nel rispetto dell'ambiente in programma per la collezione Primavera 2020.

Dato che nessuna azienda può cambiare da sola il panorama della sostenibilità, Tommy Hilfiger, come parte del gruppo PVH Corp., ha unito le forze con i partner del settore siglando il The Fashion Pact nell'agosto 2019, oltre ad aderire alle iniziative Make Fashion Circular e Jeans Redesign della Ellen MacArthur Foundation. Molte volte in passato Tommy Hilfiger ha collaborato a fianco del WWF per affrontare i rischi idrici connessi alle ubicazioni della sua supply chain strategica. Questo ha incluso la formazione sulla gestione del rischio idrico per i fornitori e i parchi industriali del bacino del fiume Taihu, in Cina, e l'aiuto come partner fondatore del marchio per un nuovo programma di gestione delle acque in Vietnam, nell'area del Mekong.

Lungo tutto questo percorso Tommy Hilfiger condividerà i progressi compiuti. Per ulteriori informazioni su 'Make it Possible' e per una panoramica completa di quanto realizzato fino a oggi visitare il sito:L http://sustainability.tommy.com.

Informazioni su Tommy Hilfiger
Con un portafoglio di marchi che include TOMMY HILFIGER e TOMMY JEANS, Tommy Hilfiger è uno dei gruppi di altissimo livello per lo stile di vita più famosi nel mondo della moda, focalizzato sulla creazione e commercializzazione di prodotti sartoriali di qualità e abbigliamento sportivo per uomo, collezioni e abbigliamento sportivo per donna, indumenti per giovanissimi, collezioni denim, intimo (inclusi vestaglie, intimo notte e abbigliamento da casa), calzature e accessori. Attraverso licenziatari scelti, Tommy Hilfiger offre prodotti complementari per lo stile di vita come occhiali, orologi, profumi, costumi da bagno, calze, piccoli oggetti in pelle, beni per la casa e valigie. La linea di prodotti TOMMY JEANS propone jeanseria e calzature per uomini e donne, accessori e profumi. Gli articoli dei marchi TOMMY HILFIGER e TOMMY JEANS possono essere acquistati in tutto il mondo attraverso una vasta rete di punti di vendita al dettaglio TOMMY HILFIGER e TOMMY JEANS in empori e famosi negozi specializzati, selezionati negozi retail online e sul sito tommy.com.

Informazioni su PVH Corp.
PVH è tra le aziende di fashion e lifestyle più ammirate al mondo. Promuoviamo brand che guidano la moda del futuro, verso il meglio. Il nostro portafoglio di marchi comprende gli iconici CALVIN KLEIN, TOMMY HILFIGER, Van Heusen, IZOD, ARROW, Warner's, Olga e Geoffrey Beene, oltre al marchio di intimo True&Co. orientato al digitale. Commercializziamo un'ampia gamma di articoli tramite questi e altri marchi, di proprietà o in licenza, rinomati a livello nazionale e internazionale. PVH, con collaborano oltre 40.000 associati in più di 40 paesi, fattura ogni anno 9,9 miliardi di dollari USA. Questa è la nostra potenza, la potenza di PVH.

Seguire l'azienda su Facebook, Instagram, Twitter e LinkedIn.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Tommy Hilfiger
Baptiste Blanc
Direttore senior Comunicazioni ed Earned Media
Baptiste.Blanc@tommy.com
+31 62904 2334

Contacts

Tommy Hilfiger
Baptiste Blanc
Direttore senior Comunicazioni ed Earned Media
Baptiste.Blanc@tommy.com
+31 62904 2334