Il Gruppo ESI partecipa alla lotta contro COVID-19 con Folding@Home

PARIGI--()--Il Gruppo ESI, azienda leader mondiale nel settore dei servizi e dei software di prototipazione virtuale per i settori industriali, entra a far parte negli Stati Uniti del progetto Folding@Home, mettendo a disposizione il potere di elaborazione dei suoi server al fine di accelerare la ricerca nella prevenzione del trattamento di COVID-19.

Folding@Home (FaH), lanciato 20 anni fa alla Stanford University, è un progetto di computing distribuito per simulazioni molecolari delle dinamiche proteiche. Il focus iniziale era quello della ricombinazione proteica, ma si è spostato verso problemi di tipologia più strettamente biomedica, come malattia di Alzheimer, cancro, COVID-19 ed Ebola. Folding@Home utilizza simulazioni al computer per prevedere le dinamiche di malattie come COVID-19 e capire le parti mobili delle proteine grazie al 3D modeling.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Gruppo ESI
Florence Barré
press@esi-group.com
+33 1 49 78 28 28

Contatto per la stampa / Shan
Lola Gozlan
lola.gozlan@shan.fr
+ 33 6 24 76 83 40

Contacts

Gruppo ESI
Florence Barré
press@esi-group.com
+33 1 49 78 28 28

Contatto per la stampa / Shan
Lola Gozlan
lola.gozlan@shan.fr
+ 33 6 24 76 83 40