Inaugurata presso l’Aeroporto Internazionale di Kansai la mostra “DEEP JAPAN” dedicata al Mare interno di Seto

Opere d’arte multimediali a cura di MANABE Daito, NAKAYAMA Akiko e Ryan Gander, prodotte da UKAWA Naohiro e NASU Taro

The Agency for Cultural Affairs, Government of Japan is holding a new initiative called the “Japanese cultural media arts dissemination initiative in airports and other institutions” for inbound tourists (Graphic: Business Wire)

OSAKA, Giappone--()--L’Agenzia per gli affari culturali del Governo del Giappone ha lanciato un nuovo progetto chiamato “Iniziativa di disseminazione delle arti visive culturali del Giappone presso aeroporti e altri istituti” per i turisti stranieri.

Panoramica della mostra presso l’Aeroporto Internazionale di Kansai

Data e ora:

(Fase 1) Da domenica 16 febbraio a martedì 31 marzo, secondo anno dell’era Reiwa (2020)

(Fase 2) Da inizio marzo al 31 marzo, secondo anno dell’era Reiwa (2020)

Luogo:

Aeroporto Internazionale di Kansai (Izumisano, Osaka) Terminal 1 Sala arrivi internazionali Corridoio Nord-Sud (Fase 1)

Stazione JR dell’Aeroporto di Kansai (Fase 2)

Contenuto:

Nuove opere d’arte multimediali degli artisti MANABE Daito e NAKAYAMA Akiko, curate dal produttore creativo UKAWA Naohiro, dedicate al Mare interno di Seto (Seto Inland Sea), saranno in mostra lungo il Corridoio Nord-Sud dalla Sala arrivi internazionali del Terminal 1 dell’Aeroporto Internazionale di Kansai (Fase 1), mentre opere d’arte multimediali dell’artista Ryan Gander curate dal produttore creativo NASU Taro, già esposte all’Okayama Art Summit, saranno visibili presso la Stazione JR dell’Aeroporto di Kansai (Fase 2)

Sito web ufficiale: https://jmadm.jp/en/

L’esposizione di opere d’arte multimediali, intitolata “DEEP JAPAN” e dedicata al Mare interno di Seto, ha aperto i battenti presso l’Aeroporto Internazionale di Kansai e la Stazione JR dell’Aeroporto di Kansai domenica 16 febbraio 2020.

Il percorso espositivo di “DEEP JAPAN” si articolerà in due periodi presso due diverse sedi.

Dal 16 febbraio, la Fase 1 avrà per protagonisti un’opera di MANABE Daito tratta da Rhizomatiks Research, intitolata “fase”, che sarà esposta lungo i circa 570 metri del Corridoio Sud del Terminal 1 della Sala arrivi internazionali, e l’opera “Whirlpool Art” di NAKAYAMA Akiko, in mostra lungo i circa 400 metri del Corridoio Nord della sala, entrambe prodotte da UKAWA Naohiro.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Yukinori Aoki
Team dell’Ufficio Relazioni pubbliche del Japan Media Arts Distributed Museum
yukinori.aoki@dentsu-pr.co.jp

Contacts

Yukinori Aoki
Team dell’Ufficio Relazioni pubbliche del Japan Media Arts Distributed Museum
yukinori.aoki@dentsu-pr.co.jp