La Fondazione del Movimento per la sicurezza dei pazienti esorta professionisti sanitari, patrocinatori dei diritti dei pazienti, ospedali e aziende di tecnologie mediche a sostenere la condivisione dei dati come parte del Piano federale per

Quasi 100 aziende di tecnologie mediche sottoscrivono l’impegno di condivisione dei dati

IRVINE, California--()-- 

La Fondazione del Movimento per la sicurezza dei pazienti esorta professionisti sanitari, patrocinatori dei diritti dei pazienti, ospedali e aziende di tecnologie mediche a sostenere la condivisione dei dati come parte del Piano federale per l’informatica sanitaria del 2020

La Fondazione del Movimento per la sicurezza dei pazienti (Patient Safety Movement Foundation) sta esortando professionisti sanitari, patrocinatori dei diritti dei pazienti, ospedali e aziende di tecnologie mediche a sostenere la condivisione dei dati come parte del Piano federale per l’informatica sanitaria del 2020.

“La condivisone da parte delle aziende dei loro dati in conformità alla standard HIPAA anziché raccoglierli per ricavarne un profitto, costituisce uno dei mezzi più efficaci contro per i decessi prevenibili dei pazienti negli ospedali. Il piano proposto dall’Ufficio del coordinatore nazionale per l’informatica sanitaria (Office of the National Coordinator for Health Information Technology) contribuirà a creare l’autostrada informatica personalizzata per i dati dei pazienti che ci occorre per ridurre ed eliminare i decessi prevenibili nei nostri ospedali” ha affermato Joe Kiani, fondatore del Movimento per la sicurezza dei pazienti e fondatore, presidente e amministratore delegato di Masimo.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Irene Mulonni
858-859-7001
irene@mulonni.com

Contacts

Irene Mulonni
858-859-7001
irene@mulonni.com