GSMA: le tecnologie mobili consentono enormi riduzioni dell'impronta di carbonio per contrastare l'emergenza climatica

Secondo un nuovo rapporto, nel 2018 la mobilità ha consentito di risparmiare 2.135 milioni di tonnellate di CO2e

MADRID--()--L'utilizzo della tecnologia mobile ha consentito una riduzione globale delle emissioni di gas effetto serra (GHG) pari a circa 2.135 milioni di tonnellate di CO2e lo scorso anno, stando a un nuovo studio commissionato dalla GSMA – una quantità pari a quali la totalità delle emissioni annuali della Russia1. Le emissioni risparmiate sono state quasi dieci volte maggiori rispetto all'impronta globale di carbonio del settore stesso della mobilità2.

Il nuovo rapporto GSMA, prodotto in collaborazione con il Carbon Trust, specialista indipendente della sostenibilità, viene presentato alla Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP25) che si svolge questo mese e Madrid.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Contatti per i media:
Gearóid Cashman
+44 79 7679 0169
GCashman@webershandwick.com

GSMA - Ufficio stampa
pressoffice@gsma.com

Contacts

Contatti per i media:
Gearóid Cashman
+44 79 7679 0169
GCashman@webershandwick.com

GSMA - Ufficio stampa
pressoffice@gsma.com