Takeda presenta i dati a lungo termine relativi a ALK+ NSCLC che mostrano come ALUNBRIG® (brigatinib) continui a dimostrare superiorità nella prima linea dopo due anni di follow-up

– ALUNBRIG riduce del 76% il rischio di progressione della malattia o di morte in pazienti in cui la malattia si sia diffusa al cervello e del 57% in tutti i pazienti, rispetto a crizotinib –

– Con ALUNBRIG la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata pari al triplo rispetto a quella correlata all’uso di crizotinib –

Download

Loading media player...

Understanding the ALTA-1L Trial and Second Interim Analysis Results: D. Ross Camidge, M.D., Ph.D., Joyce Zeff Chair in Lung Cancer Research, Professor of Medicine, University of Colorado Cancer Center, Denver

CAMBRIDGE, Massachusetts e OSAKA, Giappone--()--Takeda Pharmaceutical Company Limited (TSE:4502/NYSE:TAK) oggi ha annunciato dati aggiornati dalla Fase 3 della sperimentazione clinica ALTA-1L, nel corso della quale si è valutata l’efficacia di ALUNBRIG rispetto a crizotinib in pazienti adulti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico positivo per ALK (chinasi del linfoma anaplastico) che non avevano ricevuto in precedenza un inibitore dell’ALK.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Takeda Pharmaceutical Company Limited

Media giapponesi
Kazumi Kobayashi
kazumi.kobayashi@takeda.com
+81 (0) 3-3278-2095

Media fuori del Giappone
Lauren Padovan
lauren.padovan@takeda.com
+1-617-444-1419

Contacts

Takeda Pharmaceutical Company Limited

Media giapponesi
Kazumi Kobayashi
kazumi.kobayashi@takeda.com
+81 (0) 3-3278-2095

Media fuori del Giappone
Lauren Padovan
lauren.padovan@takeda.com
+1-617-444-1419