Jabil Packaging Solutions aderisce all’Impegno globale per una nuova economia della plastica

Jabil Packaging Solutions ha aderito a un’iniziativa guidata dalla Fondazione Ellen MacArthur a sostegno della creazione di un’economia circolare in cui la plastica non si trasforma mai in rifiuti

ST. PETERSBURG, Florida--()--Jabil Packaging Solutions (JPS), una divisione di Jabil Inc. (NYSE: JBL), ha annunciato oggi di aver aderito ufficialmente all’Impegno globale per una nuova economia della plastica (New Plastics Economy Global Commitment), un’iniziativa guidata dalla Fondazione Ellen MacArthur in collaborazione con il Programma delle Nazioni Unite per l’ambiente (United Nations Environment Programme, UNEP). Jabil Packaging Solutions andrà ad aggiungersi ai più di 400 firmatari, comprese quasi 200 aziende rappresentanti il 20 percento del settore degli imballaggi in plastica a livello globale, che hanno aderito all’impegno globale che unisce imprese, governi e altre organizzazioni nel perseguimento di una visione e di obiettivi comuni per sradicare i problemi dei rifiuti plastici e dell’inquinamento da plastica.

Quale firmataria dell’impegno globale della Fondazione Ellen MacArthur, Jabil Packaging Solutions si è impegnata a cambiare il modo in cui essa produce, utilizza e riutilizza la plastica per mezzo dell’eliminazione dei materiali che non le occorrono, ad innovare per far sì che la plastica che le occorre venga concepita per essere riutilizzata, riciclata o compostata in maniera sicura, e a far circolare la plastica che usa per mantenerla dentro l’economia e fuori dall’ambiente.

Riferendosi all’impegno assunto da Jabil Packaging Solutions, Brenda Chamulak, direttore generale di JPS, ha commentato: “Siamo felicissimi di poter collaborare con la Fondazione Ellen MacArthur all’Impegno globale per una nuova economia della plastica. Quale fornitore di soluzioni d’imballaggio su misura, possiamo contribuire in misura considerevole agli sforzi attuati dalle maggiori marche al mondo per reinventare e aggiornare il loro portafoglio di imballaggi perseguendo come obiettivo ultimo quello di tenerli al di fuori del flusso dei rifiuti.”

Lanciato nell’ottobre del 2018 e sottoscritto da numerose marche prestigiose del calibro di Nestlé, PepsiCo e Target Corporation, l’Impegno globale per una nuova economia della plastica non ha tardato a divenire uno degli accordi più riconosciuti per la trasformazione del settore degli imballaggi in plastica.

Jabil Packaging Solutions si è impegnata ad eliminare, entro il 2025, gli imballaggi in plastica problematici o superflui per quanto concerne gli imballaggi realizzati per conto di clienti, a passare dal modello monouso a un modello di riutilizzo, ad incrementare l’utilizzo di contenuti post-consumo riciclati per quanto concerne gli imballaggi realizzati per conto di clienti e a rendere gli imballaggi in plastica realizzati per conto di clienti riutilizzabili, riciclabili e compostabili al 100 percento. I progressi compiuti verso la concretizzazione dei suddetti obiettivi verranno misurati e comunicati annualmente tramite la Relazione relativa all’Impegno globale per una nuova economia della plastica.

Secondo quanto emerso dal sondaggio Tendenze relative agli imballaggi sostenibili a cura di Jabil, più della metà (53%) delle aziende intervistate ha stabilito degli obiettivi chiaramente delineati con traguardi misurabili, ma solo il 36% di queste nutre certezza in merito alla facoltà di concretizzazione dei propri obiettivi. Onde aiutare i propri clienti a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità, JPS ha lanciato di recente un accordo quadro per l’approvvigionamento di servizi che permette alle marche di beni confezionati di progettare e immettere rapidamente nel mercato nuovi e innovativi formati d’imballaggio sostenibili. Questa nuova soluzione di JPS comprende tre servizi che accelerano il processo di sviluppo di nuovi prodotti riducendo nel contempo drasticamente il rischio associato allo sviluppo di nuovi formati d’imballaggio sostenibili, compresi:

  • Progettazione all’insegna della sostenibilità: accelerazione dei tempi di commercializzazione e convalida del rispetto dell’ambiente per mezzo di un processo d’innovazione progettuale comprovato.
  • Valutazione degli imballaggi sostenibili: valutazione iterativa dei fattori di sostenibilità chiave come l’impronta di carbonio e la riciclabilità in linea con i requisiti critici per il lancio di nuovi prodotti.
  • Approvvigionamento e sviluppo di materiali: implementazione di strategie di approvvigionamento olistiche che tengano in debita considerazione prezzi, ottimizzazione della catena di approvvigionamento e prestazioni

JPS sta inoltre registrando un risposta favorevole sotto il profilo commerciale per quanto concerne il concetto di utilizzo combinato di inserti riutilizzabili e dispositivi durevoli di rilevamento ed erogazione, il che può ridurre gli sprechi e promuovere il consumo intelligente. “Eliminando gli imballaggi non strettamente necessari, le nostre soluzioni digitali e per dispositivi possono esercitare un impatto significativo in termini di riduzione e riutilizzo” ha affermato Jason Paladino, vicepresidente della divisione tecnologia presso JPS. “Le nuove tecnologie ed ecosistemi nel settore degli imballaggi contribuiranno non solo ad eliminare un quantitativo considerevole di imballaggi in plastica superflui, bensì anche a ridurre la quantità di prodotti persa a causa dello spreco e del sovraconsumo.”

JPS ha tenuto di recente un webinar sui principali problemi legati alla sostenibilità e sulle relative soluzioni per i produttori di beni confezionati. In questa discussione interattiva sono state presentate le informazioni derivate da un sondaggio in cui sono stati intervistati più di 200 responsabili decisionali del settore degli imballaggi ed è stata fornita una panoramica delle soluzioni di imballaggio concrete che stanno promuovendo cambiamenti. Visitate jabil.com per iscrivervi e guardare la versione su richiesta.

Informazioni su Jabil

Jabil (NYSE: JBL) è un fornitore di soluzioni per il settore manifatturiero che propone servizi completi di progettazione, manifattura, catena logistica e gestione prodotti. Forte di più di 200.000 dipendenti presso 100 sedi strategicamente dislocate in varie parti del mondo, Jabil semplifica la complessità e genera valore per un’ampia gamma di settori promuovendo l’innovazione, la crescita e il successo dei clienti. Per ulteriori informazioni visitare jabil.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Erin Vadala/Warner Communications
erin@warnerpr.com
978.468.3076

Contacts

Erin Vadala/Warner Communications
erin@warnerpr.com
978.468.3076