Servier acquisisce il trattamento per il linfoma non-Hodgkin a cellule B PIXUVRI® (pixantrone) da CTI BioPharma, rafforzando così il proprio portafoglio di farmaci oncologici

PARIGI--()--Servier, una società farmaceutica indipendente internazionale, oggi ha annunciato l'acquisizione di PIXUVRI® da CTI BioPharma. PIXUVRI è un trattamento per pazienti adulti affetti da linfoma non-Hodgkin a cellule B aggressivo, recidivato più volte o refrattario. Servier e CTI Biopharma hanno completato un Asset Purchase Agreement (Accordo di acquisizione di patrimonio) che ha stabilito la cessione dei diritti mondiali di PIXUVRI a Servier. Servier ha commercializzato PIXUVRI in tutto il mondo, in tutti i Paesi nei quali il farmaco è stato approvato sotto licenza esclusiva di CTI BioPharma.

L'acquisizione di PIXUVRI è un passaggio importante nella strategia a lungo termine di Servier per diventare un player essenziale in ambito oncologico.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Servier - Relazioni con i media
Sonia Marques
sonia.marques@servier.com
Tel. +33 (0)1 55 72 40 21 / + 33 (0) 7 84 28 76 13

Jean-Clément Vergeau
jean-clement.vergeau@servier.com
Tel. +33 (0)1 55 72 46 16 / + 33 (0) 6 79 56 75 96

Contacts

Servier - Relazioni con i media
Sonia Marques
sonia.marques@servier.com
Tel. +33 (0)1 55 72 40 21 / + 33 (0) 7 84 28 76 13

Jean-Clément Vergeau
jean-clement.vergeau@servier.com
Tel. +33 (0)1 55 72 46 16 / + 33 (0) 6 79 56 75 96