Risultati aggiornati dello studio SPARTAN mostrano una riduzione del 25% nel rischio di decesso per i pazienti con carcinoma prostatico resistente alla castrazione non metastatico (nmCRPC) trattato con ERLEADA® (apalutamide)

I risultati della seconda analisi parziale dello studio SPARTAN di fase 3 illustrati in una presentazione orale nel corso di ESMO 2019 e pubblicati in contemporanea sugli Annals of Oncology

BARCELLONA, Spagna--()--Le società farmaceutiche Janssen di Johnson & Johnson oggi hanno annunciato i risultati aggiornati e più a lungo termine dello studio pivotale di fase 3 SPARTAN a seguito di una seconda analisi intermedia. Il trattamento con ERLEADA® (apalutamide) associato a terapia di deprivazione androgenica (ADT), nei pazienti affetti da carcinoma prostatico resistente alla castrazione non metastatico (nmCRPC) a rischio elevato di sviluppo di metastasi, ha portato a una riduzione del 25% nel rischio di decesso rispetto alla terapia con placebo associato ad ADT [HR=0,75; CI 95%, 0,59–0,96; p=0,0197 (per ottenere una rilevanza statistica era necessario osservare un valore di p<0,0121)].1,2

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Informazioni per i media:
Laura Coughlan
Telefono: +353 87 147 9356

Rapporti con gli investitori:
Christopher DelOrefice
Telefono: +1 732 524 2955
Lesley Fishman
Telefono: +1 732 524 3922

Contacts

Informazioni per i media:
Laura Coughlan
Telefono: +353 87 147 9356

Rapporti con gli investitori:
Christopher DelOrefice
Telefono: +1 732 524 2955
Lesley Fishman
Telefono: +1 732 524 3922