Il Consiglio di amministrazione di WeWork annuncia avvicendamenti ai vertici dell’azienda

NEW YORK--()--Il Consiglio di amministrazione di WeWork oggi ha annunciato i seguenti avvicendamenti ai vertici dell’azienda: il co-fondatore Adam Neumann ha deciso di lasciare la carica di Ceo e continuerà a operare in qualità di presidente non esecutivo del consiglio di amministrazione. Due alti dirigenti di WeWork – Artie Minson, già co-presidente e direttore finanziario, e Sebastian Gunningham, già vice presidente del consiglio di amministrazione – sono stati nominati co-Ceo dell’azienda. I cambiamenti andranno in vigore immediatamente.

Questa la dichiarazione di Adam Neumann: “In qualità di co-fondatore di WeWork, sono incredibilmente orgoglioso di questo team e della straordinaria impresa che abbiamo costruito nel corso degli ultimi dieci anni. La nostra piattaforma globale ora è presente in 111 città di 29 paesi del mondo, servendo ogni giorno oltre 527.000 membri. Sebbene il nostro business non sia mai stato così solido, nelle ultime settimane l’attento esame diretto su di me è diventato fonte di notevole distrazioni e ho deciso che lasciare la carica di Ceo è nel migliore interesse dell’azienda. Desidero ringraziare i miei colleghi, i nostri membri, i nostri partner locatori e i nostri investitori perché continuano a credere in questo business eccezionale.”

Artie Minson e Sebastian Gunningham hanno dichiarato: “Desideriamo ringraziare Adam per la sua visione e passione nel costruire WeWork durante gli ultimi nove anni. Il nostro innovativo modello di membership, i bellissimi design e le offerte creative delle comunità locali hanno cambiato il modo in cui singole persone e aziende ovunque nel mondo pensano ai loro ambienti di lavoro. È un onore incredibile guidare WeWork durante questo momento importante della storia dell’azienda. Il nostro core business è solido e intraprenderemo chiare iniziative per bilanciare la crescita, la capacità di realizzare profitti e l’esclusiva esperienza dei membri di WeWork, al tempo stesso valutando i tempi ottimali per una OPA. Tutti i nostri sforzi sono tesi al successo continuo dei nostri membri, partner, dipendenti e azionisti in questo nuovo viaggio.”

Ha dichiarato Bruce Dunlevie, membro del consiglio di amministrazione, socio di Benchmark e uno dei primi investitori in WeWork: “Adam ha diretto la creazione di una piattaforma globale che supporta i suoi membri quotidianamente, trasformandola in meno di dieci anni in un’impresa con oltre 4 miliardi di dollari di ricavi previsti (“run-rate”). Insieme al team di WeWork, ha ridefinito i modi con i quali le persone e le aziende guardano al lavoro e ha innovato nel settore immobiliare. Vedo un grande futuro per WeWork e sono molto lieto che Artie e Sebastian subentrino a Adam per dirigere la successiva fase di crescita.”

Ha aggiunto Lew Frankfort, membro del consiglio di amministrazione: “Adam è uno di quei rarissimi imprenditori con la visione e la motivazione necessarie per concettualizzare un’enorme opportunità di business e poi sfruttarla incessantemente. Ha creato una delle imprese a più rapida crescita nel settore e a nome di tutti i miei colleghi amministratori desidero ringraziarlo per la sua leadership. Il consiglio di amministrazione è molto lieto di dare il benvenuto a Artie e Sebastian alla direzione di WeWork nella sua fase successiva e soddisfatto sia della rapida traiettoria di crescita dell’azienda che della posizione di prestigio conquistata nel settore.”

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Jimmy Asci, Gwen Rocco
press@wework.com

Contacts

Jimmy Asci, Gwen Rocco
press@wework.com