Fundbox raccoglie 326 milioni di dollari per espandere la prima rete del settore per la gestione di crediti e pagamenti B2B

Il leader della tecnofinanza si espande per aiutare un maggior numero di aziende a sfruttare le opportunità di crescita

SAN FRANCISCO--()--Fundbox, la rete per la gestione di crediti e pagamenti B2B sviluppata per agevolare e accelerare il commercio B2B su grande scala, ha annunciato oggi di aver raccolto un capitale azionario di crescita di 176 milioni di dollari nell'ambito di un round di finanziamento di serie C. La società ha annunciato inoltre di aver ottenuto una linea di credito di 150 milioni di dollari.

Fundbox userà questi nuovi investimenti per trasformare l'esperienza relativa ai crediti e ai pagamenti B2B rendendo le transazioni semplici, veloci e trasparenti cosicché le imprese possano contare su una maggior prevedibilità dei flussi di cassa.

Al round di serie C, che è stato sovra-sottoscritto, hanno partecipato un gruppo diversificato di investitori istituzionali, tra cui Allianz X, Healthcare of Ontario Pension Plan (HOOPP), HarbourVest, 9Yards Capital, Hamilton Lane, SEB Private Equity (per conto di clienti), Cathay Innovation, Synchrony, MUFG Innovation Partners Co., Ltd., Recruit Strategic Partners, GMO Internet Group e Arbor Ventures, nonché i principali investitori preesistenti di Fundbox come Khosla Ventures, General Catalyst e Spark Capital Growth.

“Lo status quo per le transazioni B2B significa flusso di cassa incerto e sistemi di pagamento obsoleti, il che intacca la crescita delle attività aziendali. Se un titolare d'azienda non sa quando riceverà il prossimo pagamento o se dispone di fondi sufficienti per perfezionare una data transazione, perderà tempo prezioso e opportunità commerciali importanti” ha spiegato Eyal Shinar, fondatore e Direttore generale di Fundbox. “Il rimedio a tale incertezza consiste nella facoltà di accelerare il processo decisionale relativo ai rischi e l'elaborazione dei pagamenti e di accrescere la flessibilità dei termini cosicché i nostri clienti possano fare affidamento su una maggior prevedibilità per quanto concerne gli utili e i flussi di cassa. Questo nuovo round d'investimento convalida l'opportunità di mercato sussistente e il fatto che il nostro team è sulla giusta rotta per trasformare in meglio il commercio B2B.”

“Fundbox ha esibito puntualmente prestazioni eccellenti nel settore fintech B2B altamente competitivo sviluppando la prima rete per la gestione di crediti e pagamenti” ha dichiarato Nazim Cetin, Direttore generale di Allianz X. “Il nostro investimento rispecchia la nostra convinzione che Fundbox continuerà a contraddistinguersi nel settore dell'e-commerce mediante l'implementazione di tecnologie che permettono ai clienti aziendali di concentrarsi sulla crescita delle loro attività. Siamo lieti di poter collaborare con Fundbox e sostenerne la crescita continua in un mercato in crescita da 21 bilioni di dollari.”

Sblocco della cosiddetta 'economia a termini netti'

Secondo un'indagine recente di Fundbox, condotta in collaborazione con PYMNTs, al momento le aziende statunitensi hanno complessivamente ben 3,1 bilioni di dollari in crediti esigibili che sono bloccati entro i rispettivi conti debitori. Fundbox chiama questo ingente capitale inaccessibile “economia a termini netti.” Lo sblocco di tale capitale mediante tecnologie che accelerano l'elaborazione dei pagamenti consentirebbe di trasformare milioni di aziende che concedono o fanno affidamento su crediti a durata indeterminata per perfezionare transazioni commerciali.

Questo è il motivo per cui Fundbox ha creato la prima rete per la gestione di crediti e pagamenti bidirezionali con lo scopo specifico di accelerare il commercio B2B. Con decisioni relative ai rischi automatizzate basate sull'apprendimento automatico, pagamenti più rapidi a favore dei rivenditori e termini di pagamento più flessibili a favore degli acquirenti, i rivenditori potranno concentrarsi sulla crescita dei volumi medi di vendita (average order volume, AOV), mentre gli acquirenti potranno effettuare acquisti con maggior fiducia e usufruire di una maggiore flessibilità per quanto concerne l'effettuazione dei pagamenti.

“Fundbox sta trasformando l'intero settore B2B sbloccando bilioni di dollari bloccati nell'economia a termini netti” ha affermato Melissa C. Guzy, cofondatore e socio gerente presso Arbor Ventures. “Perché il commercio B2B possa soddisfare i requisiti del XXI secolo le transazioni devono avvenire in tempo reale. Il team di Fundbox ha un visione molto chiara per quanto concerne il futuro del commercio B2B ed è questo il motivo per cui è un team che abbiamo deciso di appoggiare.”

Informazioni su Fundbox

Fundbox è una prestigiosa società operante nel settore della tecnofinanza che ambisce a rivoluzionare il settore da 21 bilioni di dollari del commercio B2B per mezzo del lancio della prima rete al mondo per la gestione di crediti e pagamenti B2B. Con Fundbox, i rivenditori (di qualsiasi dimensione) possono incrementare rapidamente i volumi medi di vendita (AOV) e migliorare i tassi di chiusura offrendo ai loro acquirenti costituiti da imprese di piccole e medie dimensioni (SMB) termini netti e piani di pagamento più competitivi. Grazie agli investimenti ingenti nell'apprendimento automatico e nella capacità di analisi rapida dei dati relativi alle transazioni, Fundbox sta reinventando i crediti e i pagamenti B2B in modi del tutto inediti.

Fundbox si è meritata numerosi riconoscimenti per l'innovazione nel settore fintech, tra cui i prestigiosi premi Forbes Fintech 50, Forbes Billion Dollar Startup To Watch, Fintech Breakthrough Awards per la migliore piattaforma per pagamenti B2B e Atlas Award per migliore startup israeliana e altri premi. Dalla sua fondazione nel 2013, Fundbox ha raccolto, compreso il round più recente, 300 milioni di dollari da un gruppo di investitori blue-chip guidato da Khosla Ventures, General Catalyst, Spark Growth Capital e Jeff Bezos, e sta registrando al momento una crescita straordinaria.

Per ulteriori informazioni su Fundbox visitate fundbox.com.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Richieste di informazioni sulla società
Tim Donovan
+1.510.593.0064
tim.donovan@fundbox.com

Richieste di informazioni da parte dei media
InkHouse
fundbox@inkhouse.com

Contacts

Richieste di informazioni sulla società
Tim Donovan
+1.510.593.0064
tim.donovan@fundbox.com

Richieste di informazioni da parte dei media
InkHouse
fundbox@inkhouse.com