Visa espande l’assistenza per gli atleti paralimpici ad un anno dai Giochi paralimpici del 2020 a Tokyo

Oksana Masters entra nuovamente a far parte della Squadra Visa per i Giochi paralimpici insieme ad altri cinque atleti paralimpici provenienti da diverse regioni del mondo

SAN FRANCISCO--()--Visa (NYSE: V) ha annunciato in data odierna di aver ampliato il proprio impegno per la formazione degli atleti paralimpici in previsione dei Giochi paralimpici del 2020 a Tokyo in un momento in cui le gare parasportive stanno guadagnando trazione e attirando sempre più interesse. Ad un anno dagli eventi, il Partner ufficiale per i servizi di pagamento per i Giochi paralimpici e il Partner oro per i Giochi paralimpici del 2020 a Tokyo, ha aggiunto cinque atleti paralimpici alla Squadra Visa e sta sostenendo il lancio da parte del Comitato paralimpico giapponese di un programma di donazioni integrate, ovvero con raddoppiamento automatico dell’importo donato, per i titolari di carte Visa in Giappone.

“I Giochi paralimpici rappresentano un’opportunità eccezionale che consente agli atleti fortemente impegnati a perseguire i loro sogni sia in campo che fuori campo”, ha affermato Lynne Biggar, direttore della divisione marketing e comunicazioni presso Visa.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Kryssa Guntrum
415.805.4488
kguntrum@visa.com

Contacts

Kryssa Guntrum
415.805.4488
kguntrum@visa.com