La rivista The Lancet pubblica: più di 936 milioni di persone a livello mondiale sono affette da apnea ostruttiva del sonno

- Il tasso di incidenza aggiornato è quasi 10 volte superiore rispetto alla stima di più di 100 milioni elaborata dall'OMS nel 2007

- Secondo lo studio l'apnea ostruttiva del sonno non trattata può condurre a “gravi disturbi neuro-cognitivi e cardiovascolari” nonché comportare costi elevati in termini economici e sociali

- Analisi a cura di ResMed di dati raccolti in 193 Paesi diversi usando i dati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e le stime relative alla popolazione mondiale delle Nazioni Unite

SAN DIEGO--()--Più di 936 milioni di persone soffrono di apnea ostruttiva del sonno – il primo aggiornamento del tasso di incidenza in più di un decennio – secondo The Lancet Respiratory Medicine, la rivista più autorevole del settore a livello mondiale.

The Lancet ha pubblicato oggi un'analisi multinazionale condotta da ResMed (NYSE: RMD) (ASX: RMD) in collaborazione con 12 leader accademici impegnati nella conduzione di ricerche sul sonno.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Per i media:
Jayme Rubenstein
+1 858.836.6798
news@resmed.com

Per gli investitori:
Amy Wakeham
+1 858.836.5000
investorrelations@resmed.com

Contacts

Per i media:
Jayme Rubenstein
+1 858.836.6798
news@resmed.com

Per gli investitori:
Amy Wakeham
+1 858.836.5000
investorrelations@resmed.com