Mary Kay dimostra leadership a livello globale tramite maggiore consapevolezza dell’impatto dell’inquinamento sulla pelle nei convegni scientifici europei al vertice

DALLAS--()--Mary Kay Inc, azienda cosmetica globale e leader in ambito dell’innovazione nella cura della pelle, continua il suo incessante sostegno alle comunità di estetica e scienze, partecipando a due importanti conferenze globali in Europa di questo mese: il 24º congresso mondiale di dermatologia (WCD), il 10–15 giugno a Milano e il 5º vertice sul futuro delle formulazioni di cosmesi il 19-20 giugno in Germania, a Düsseldorf.

Il congresso mondiale di dermatologia si tiene ogni quattro anni ed è il maggior convegno di dermatologia al mondo. Il tema del congresso del 2019, “Una nuova era per la dermatologia globale” è stato una felice occasione per Mary Kay per presentare le sue scoperte di scienza applicata e continuare il discorso scientifico sull’inquinamento e il danno alla cute. Il 12 giugno Mary Kay ospiterà un simposio all’evento intitolato “Agenti ambientali di stress e la pelle: oltre i raggi UV”.

Il simposio esplorerà l’impatto delle aggressioni ambientali esterne sulla salute della pelle, con l’attenzione puntata sull’Europa e su come gli antiossidanti possono aiutare a ridurre gli effetti deleteri dell’inquinamento. Il simposio sarà moderato da Michelle Hines, Ph.D., direttore, Ricerca globale a monte e tecnologia in Mary Kay e presenterà due rinomati esperti europei della pelle:

  • Jean Krutmann, medico, professore e direttore al Leibniz Research Institute for Environmental Medicine in Germania a Düsseldorf.
  • Stefanie Williams, medico, dermatologo e direttore sanitario presso EUDELO – nel Regno Unito, a Londra.

La portata dell’inquinamento atmosferico sulla cute e la salute in generale è stata recentemente rivelata in una nuova analisi globale ad ampia copertura dal Forum del comitato ambientale delle società internazionali di Medicina respiratoria, che ha riferito che l’inquinamento dell’aria può recare offesa a ogni organo del corpo umano.* Il rapporto fa riferimento particolare alla regione europea, perché molte città europee sono state riscontrate superare i limiti dell’inquinamento atmosferico stabiliti dall’OMS (Organizzazione mondiale della sanità) o dall’AEA (Agenzia europea dell’ambiente ).

Infatti oltre 40 città e cittadine del solo Regno Unito superano i limiti** d’inquinamento dell’aria stabiliti dall’OMS e la AEA ha reso pubblico un elenco delle 15 città più colpite dal problema dell’inquinamento da pulviscolo, diossido di azoto e anidride solforosa*** in Germania. Livelli eccessivi d’inquinamento hanno un impatto negativo sull’intera salute e sono anche deleteri per la salute, il tessuto e l’aspetto della pelle.

Il prof. Krutmann, pioniere della Medicina ambientale, lavora in modo indefesso nel campo della protezione della pelle. “Da quando ho scoperto nel 2010 che l’inquinamento atmosferico provoca invecchiamento e pigmentazione della pelle, il mio istituto conduce ampia ricerca per verificare questa osservazione e per analizzare i meccanismi sottostanti. Da questi studi è ormai chiaro che un’esposizione prolungata al particolato (particulate matter: PM) sollevato dal traffico automobilistico è non solo pericoloso per i polmoni e il sistema cardiovascolare, ma compromette anche la salute della pelle”, ha affermato il dott. Jean Krutmann.

La dott.ssa Stefanie Williams inoltre ha spiegato: “Può darsi che non riusciamo a separare dal punto di vista clinico il danno causato alla pelle dall’esposizione UV da quelli imputabili all’inquinamento dell’aria; tuttavia, dati gli importanti avanzamenti nella ricerca raggiunti nella dermatologia e nella scienza dell’inquinamento atmosferico, mi aspetto che gli effetti negativi dell’inquinamento sulla salute della pelle continuino ad avere un impatto crescente sul futuro delle città a elevata concentrazione abitativa”, ha spiegato la dott.ssa Williams.

Durante la presentazione di Mary Kay al 5º vertice sul Futuro delle formulazioni di cosmesi, Michelle Hines, Ph. D. rivelerà l’ultimissima ricerca di Mary Kay su un complesso antiossidante che aiuta a ritardare l’insorgere di segni precoci di invecchiamento della pelle imputabile agli effetti deleteri delle particelle degli scarichi diesel (Diesel Exhaust Particles: DEP). La rivoluzionaria tecnologia, rinvenibile nella linea di prodotti per la cura delle pelle di Mary Kay® TimeWise® Miracle Set 3D™, costituisce un potente regime che combatte i radicali liberi mediante un esclusivo approccio tridimensionale all’invecchiamento delle pelle, in attesa di brevetto.

“Gli esperti hanno confermato il significativo impatto negativo dell’inquinamento atmosferico sulla pelle e questo impatto continuerà a crescere al crescere degli agenti stressanti quali DEP e i livelli d’inquinamento, specialmente in aree urbane densamente popolate”, ha notato il dott. Hines. “Mary Kay ha scoperto tecnologie mirate che aiutano a ritardare l’insorgere dell’invecchiamento precoce della pelle da ambienti inevitabili e da agenti stressanti dello stile di vita. Allo stesso tempo Mary Kay ha contribuito all’avanzamento di discussioni scientifiche con esperti rinomati in tutto il globo, per sollecitare la consapevolezza dell’impatto negativo dell’inquinamento sulla pelle”.

In qualità di uno dei maggiori innovatori del settore cosmesi e cura della pelle al mondo, la partecipazione di Mary Kay al 24° congresso mondiale di dermatologia e al 5° vertice sul Futuro delle formulazioni di cosmesi è uno degli ultimi episodi di una serie di partenariati globali con le comunità scientifiche e accademiche internazionali.

A ulteriore dimostrazione del suo impegno di lunga data nella sovvenzione e nei contributi alla ricerca sulla pelle, Mary Kay ha anche presentato la ricerca sull’argomento della pelle e dell’inquinamento in Nord America alla riunione Dermatologia investigativa internazionale del maggio 2018 a Orlando (Florida) e in America Latina alla Reunion Anual de Dermatologos Latinoamericanos, nel maggio 2019 a Buenos Aires (Argentina).

Ogni anno Mary Kay investe milioni di dollari in ricerca e sviluppo e conduce centinaia di migliaia di test scientifici su prodotti e ingredienti per accertare i massimi standard di sicurezza, qualità e prestazione. Mary Kay possiede più di 1.500 brevetti per i prodotti, le tecnologie e i sistemi d’imballaggio facenti parte del suo portafoglio globale.

*Esame a cura del Forum del comitato ambientale delle società respiratorie internazionali, parte 1: The Damaging Effects of Air Pollution (febbraio 2019)
** Database OMS sulla qualità dell’aria ambientale globale (aggiornamento 2018)
***Rapporto del Bundesministerium für Umwelt, Naturschutz, Bau und Reaktorsicherheit, Berlino (Germania). 2015 (traduzione: ministero federale per l’ambiente, la conservazione della natura e la sicurezza nucleare).

Informazioni su Mary Kay

Mary Kay Ash, annoverata tra quanti hanno infranto le barriere alle pari opportunità, ha fondato la sua azienda di prodotti di bellezza più di 55 anni fa con tre obiettivi: sviluppare opportunità gratificanti per le donne, offrire prodotti irresistibili e rendere il mondo un posto migliore. Quel sogno si è trasformato in una società da svariati miliardi di dollari con una forza lavoro che conta milioni di collaboratori autonomi in quasi 40 Paesi. Mary Kay è dedita all’investimento nella scienza che promuove la bellezza e a realizzare prodotti per la cura della pelle, cosmetici pigmentati e integratori alimentari all’avanguardia. Attraverso la Mary Kay Foundation™, la società ha elargito più di 78 milioni di dollari a favore della ricerca sul cancro e di iniziative contro la violenza domestica. La visione originaria di Mary Kay Ash continua a brillare, un rossetto alla volta. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.marykay.com.

Informazioni sulla riunione WCD

Il WCD (World Congress of Dermatology: convegno mondiale di dermatologia) - è il maggiore convegno di dermatologia al mondo. Si tiene ogni quattro anni in vari continenti. Il 24° WCD si è tenuto a Milano a cura della Società italiana di dermatologia (SIDeMaST) dal 10 al 15 giugno 2019 sotto gli auspici della Lega internazionale delle società dermatologiche. Sono trascorsi più di 40 anni dalla precedente occasione in cui Milano ospitò il WCD. La riunione si è incentrata sulle scoperte importanti e sugli avanzamenti di dermatologia, che spaziano dalla pratica clinica alla ricerca, tecnologia e innovazione. Approfondire su www.wcd2019milan.org

Notizie sul 5° vertice sul Futuro delle formulazioni di cosmesi

Il 5° vertice sul Futuro delle formulazioni di cosmesi raccoglie dirigenti senior ed esperti del ramo materie prime e produttori di ingredienti attivi, aziende chimiche, associazioni di rilievo, aziende tecnologiche, titolari di marchi, aziende di cosmesi, aziende di collaudo per discutere gli ultimi cambiamenti, le sfide e gli sviluppi del settore. Il 5° vertice sul Futuro delle formulazioni di cosmesi si terrà in Germania a Düsseldorf il 19 e 20 giugno 2019.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com

Contacts

Mary Kay Inc. - Comunicazioni aziendali
marykay.com/newsroom
972.687.5332 o media@mkcorp.com