Da una nuova analisi è emerso che l’apnea del sonno è più diffusa nelle Americhe di quanto non si pensasse

  • Secondo lo studio condotto da ResMed 170 milioni di persone nel Nord America e nel Sud America soffrono di apnea del sonno
  • I ricercatori raccomandano calorosamente più screening e dispositivi terapeutici connessi al cloud per frenare questa crisi sanitaria crescente

SAN ANTONIO--()--Da uno studio a cura di ResMed (NYSE: RMD) (ASX: RMD) presentato al convegno annuale SLEEP sponsorizzato dall’Accademia americana della medicina del sonno (American Academy of Sleep Medicine, AASM) e dalla Società per la ricerca sul sonno (Sleep Research Society) è emerso che approssimante 170 milioni di persone nel Nord America e nel Sud America sono affette da apnea del sonno.

Lo studio, che costituisce un’analisi più approfondita dei risultati raccolti da ResMed nel 2018 secondo cui l’apnea del sonno affligge 936 milioni di persone a livello mondiale, è giunto alla seguente conclusione:

  • 170 milioni di persone nel Nord America e nel Sud America (il 37 della popolazione adulta) sono affette da apnea del sonno, in base ai criteri dell’AASM del 2012, ove tale numero costituisce una stima prudente.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Per i media
Jayme Rubenstein
+1 858.836.6798
news@resmed.com

Per gli investitori
Amy Wakeham
+1 858.836.5000
investorrelations@resmed.com

Contacts

Per i media
Jayme Rubenstein
+1 858.836.6798
news@resmed.com

Per gli investitori
Amy Wakeham
+1 858.836.5000
investorrelations@resmed.com