Takeda fornisce un aggiornamento sul trial TOURMALINE-AL1 di fase 3 per la amiloidosi AL

CAMBRIDGE, Massachusetts e OSAKA, Giappone--()--Takeda Pharmaceutical Company Limited (TSE: 4502/NYSE: TAK) ha annunciato oggi che il trial clinico di fase 3 TOURMALINE-AL1 nei pazienti affetti da Amiloidosi sistemica da catene leggere (AL) recidiva o refrattaria non ha soddisfatto i primi due endpoint primari. Il trattamento con NINLAROTM (ixazomib) in combinazione con dexamethasone non ha dimostrato un miglioramento significativo nella risposta ematologica complessiva se confrontato con le scelte standard di regimi di cura dei medici. Come risultato di questa analisi, Takeda ha deciso di interrompere il trial.

“Anche se siamo delusi di questo risultato, puntiamo a massimizzare ciò che abbiamo appreso da questo trial e a condividere i risultati con la comunità nella speranza di aiutare a migliorare la cura dei pazienti che convivono con questa malattia devastante”, ha detto Phil Rowlands, Ph.Head, unità di oncologia terapeutica, Takeda.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Media giapponesi
Kazumi Kobayashi
kazumi.kobayashi@takeda.com
+81 (0) 3-3278-2095

Media al di fuori del Giappone
Sara Noonan
sara.noonan@takeda.com
+1-617-551-3683

Contacts

Media giapponesi
Kazumi Kobayashi
kazumi.kobayashi@takeda.com
+81 (0) 3-3278-2095

Media al di fuori del Giappone
Sara Noonan
sara.noonan@takeda.com
+1-617-551-3683