Un nuovo rapporto della GSMA evidenzia il ruolo integrale delle reti IoT mobili nel futuro del 5G

Alcuni operatori globali, fra cui AT&T, Deutsche Telekom, KDDI, Orange e Vodafone stanno lanciando reti IoT mobili come fase essenziale nella strategia del 5G; 3GPP completerà il rilascio 15 con NB-IoT e LTE-M come standard 5G

LONDRA--()--Oggi la GSMA ha pubblicato un nuovo rapporto, NB-IoT and LTE-M in the 5G context, che evidenzia il ruolo integrale delle reti con licenza Mobile IoT, come NB-IoT (Narrowband Internet of Things) e LTE-M (Long Term Evolution-M), nel futuro del 5G e, in particolare, lo sviluppo del ‘massive IoT’. L'IoT massivo è uno di tre esempi principali di utilizzo del 5G, assieme alle comunicazioni essenziali e alla banda larga potenziata, che consentiranno sviluppi come smart cities e automazione industriale.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Contatti per i media:
Per la GSMA
Beau Bass
+44 79 7662 4962
beau.bass@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com

Contacts

Contatti per i media:
Per la GSMA
Beau Bass
+44 79 7662 4962
beau.bass@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com