Un nuovo studio analizza l’impatto economico e l’utilità della misurazione continua non invasiva dell’emoglobina con Masimo SpHb® ai fini della riduzione delle trasfusioni di sangue non necessarie

MADRID--()--Masimo (NASDAQ: MASI) ha reso noti in data odierna i risultati di uno studio di recente pubblicazione in cui i ricercatori hanno valutato l’utilità del sistema non invasivo di misurazione continua dell’emoglobina di Masimo (SpHb®) ai fini della riduzione delle trasfusioni di sangue non necessarie, con conseguente diminuzione dei costi e miglioramento della qualità delle cure.1

Nello studio, il Dr. Ribed-Sánchez e i suoi colleghi degli HM Hospitales, ETSII-Universidad Nacional de Educaíon a Distancia (UNED), e dell’Università CEU San Pablo in Spagna hanno confrontato i risultati delle trasfusioni di due gruppi di pazienti sottoposti a intervento chirurgico all’anca: quelli i cui livelli di emoglobina erano stati misurati con le tradizionali tecniche invasive di prelievo ematico e quelli i cui livelli erano stati monitorati continuativamente usando Masimo SpHb.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Masimo
Evan Lamb, 949-396-3376
elamb@masimo.com

Contacts

Masimo
Evan Lamb, 949-396-3376
elamb@masimo.com