Nella terza edizione del suo studio “Future of Mobility” e nell’ambito dell’aggiornamento dello Urban Mobility Index, Arthur D. Little esamina 100 sistemi di mobilità in tutto il mondo

BRUXELLES--()--Arthur D. Little ha pubblicato oggi la terza edizione del suo studio “Future of Mobility” insieme a una versione aggiornata dello Urban Mobility Index. Lo studio classifica 100 città in tutto il mondo sulla base della maturità, dell’innovazione e della performance dei loro sistemi di mobilità urbana. Il lancio dello studio, “The Future of Mobility 3.0 – Reinventing mobility in the era of disruption and creativity” (Il futuro della mobilità 3.0 – Reinventare la mobilità nell’era della discontinuità e della creatività), è avvenuto all’Assemblea UITP Asia-Pacifico a Taipei.

Lo Urban Mobility Index ha rilevato che con un punteggio medio di 42,3 su 100, la maggioranza delle città analizzate dispone di più ampie potenzialità per affrontare con successo le sfide presentate dalla mobilità per il futuro. Singapore è in testa alla classifica (59,3 punti) e precede nell’ordine Stoccolma (57,1), Amsterdam (56,7), Copenhagen (54,6) e Hong Kong (54,2). Solo 10 città hanno totalizzato più di 50 punti. Tra queste vi sono otto città europee e due asiatiche.

“Ora più che mai la riforma dei sistemi di mobilità è una delle sfide più importanti che il mondo deve affrontare attualmente”, ha affermato François-Joseph Van Audenhove, partner di Arthur D. Little e responsabile del Future of Mobility Lab. “Per rimanere competitivi nel breve termine e rilevanti nel lungo termine, i fornitori di soluzioni di mobilità devono anticipare le nuove tendenze, innovare le loro offerte e differenziarsi. Per raggiungere questi risultati devono prendere parte ad ecosistemi estesi e impegnarsi in percorsi di trasformazione”.

Con l’aiuto del suo partner UITP (Unione Internazionale del Trasporto Pubblico), Arthur D. Little ha delineato 12 concetti che i fornitori di soluzioni mobili devono assolutamente considerare per la definizione delle loro visioni e strategie, se desiderano continuare a rimanere competitivi nel breve termine e rilevanti nel lungo termine nell’ambito degli ecosistemi estesi di mobilità.

“Nel momento in cui per il trasporto pubblico si profilano nuove opportunità di crescita e di espansione, esso deve affrontare anche la sfida presentata dalle tecnologie e dai nuovi attori emersi dall'economia digitale”, ha evidenziato il Segretario Generale dell’UITP, Mohamed Mezghani. Lo studio Future of Mobility 3.0 di Arthur D. Little fornisce utili riferimenti per aiutare il settore ad affrontare queste sfide.”

È possibile scaricare una copia dello studio dal sito www.adl.com/futuremobilitylab.

Sue Glanville/Cate Bonthuys
+447715817589/+447746546773
sue@catalystcomms.co.uk / cate@catalystcomms.co.uk

Contacts

Sue Glanville/Cate Bonthuys
+447715817589/+447746546773
sue@catalystcomms.co.uk / cate@catalystcomms.co.uk

Contacts

Sue Glanville/Cate Bonthuys
+447715817589/+447746546773
sue@catalystcomms.co.uk / cate@catalystcomms.co.uk