Barometer EurObserv'ER: tre punti dall'obiettivo 2020 dell'Unione europea

EurObserv'ER pubblica la 17a edizione del documento State of renewable energies in Europe (Stato delle energie rinnovabili in Europa)

Download gratuito: https://www.eurobserv-er.org/pdf/annual-overview-2017-en-renac/

PARIGI--()--
Dati principali per l'Union europea (UE) nel 2016
-- 17%   Quota di consumo finale lordo di energia1 rinnovabile nella generazione energetica dell'UE totale nel 2016 (16,7% nel 2015)
-- 29,6% Quota di energia elettrica rinnovabile nella generazione totale dell'UE nel 2016 (28,8% nel 2015)
-- 19,1% Quota di riscaldamento da rinnovabili nella generazione totale dell'UE (18,7% nel 2015)
-- 99,3 Mtep Consumo per riscaldamento (e condizionamento) nel 2016 (95,3 Mtop nel 2015)
-- 951,4 TWh Generazione di elettricità da rinnovabili nella UE nel 2016 (935,6 TWh nel 2015)
-- 1,42 mln Posti di lavoro nel settore delle rinnovabili in Europa
-- € 149 miliardi Fatturato derivante dalle fonti rinnovabili EU-28 nel 2016
-- 322 Mtop Combustibili fossili EU-28 rimpiazzati nel 2016 (314 Mtop nel 2015)
-- € 83 miliardi Totale delle spese evitate (EU-28) grazie alle rinnovabili nel 2016 (€ 97 miliardi nel 2015)

Risultati principali

Nel 2016 l'Unione europea si è avvicinata all'obiettivo principale della Direttiva sulle energie rinnovabili per il 2020. Secondo l'Eurostat, rispetto al consumo finale lordo di energia nella UE, nel 2016 la quota delle rinnovabili è stata del 17%, esattamente il doppio rispetto al 2004 (8,5%), anno in cui il valore è stato registrato per la prima volta. La UE è ora a soli 3 punti dall'obiettivo prefissato per il 2020.

Un cambiamento nella forza lavoro nel settore delle rinnovabili

I paesi che per primi hanno adottato le rinnovabili registrano pochi posti di lavoro generati da nuovi investimenti, ma evidenziano una quota importante di occupazione legata alle attività di manutenzione sulle installazioni esistenti e all'industria manifatturiera fornite ad altri paesi, sia dell'Unione europea che a livello mondiale.

L'eolico offshore supera l'onshore per investimenti

Nel 2015 gli investimenti nell'eolico, sia onshore che offshore, sono stati pari a 31 miliardi di euro; nel 2016 sono saliti a 34 miliardi di euro, con un incremento di quasi il 10%. Questo balzo negli investimenti per l'eolico è stato trainato principalmente dall'offshore, che nel 2016 ha addirittura superato gli investimenti onshore.

Webinar

Per ulteriori informazioni sui risultati del Barometer, seguire il webinar che si svolgerà il 27 marzo alle ore 11:00 CEST. Per effettuare la registrazione, fare clic qui.

Link

  • Download gratuito della relazione State of renewable energies in Europe (Stato delle energie rinnovabili in Europa), 17a edizione (PDF, ENG, 5 MB)
  • Download gratuito di tutti i Barometers (fotovoltaico, eolico, solare termico/CSP, biomasse, biogas, pompe di calore, biocarburanti)

Per ulteriori informazioni consultare il progetto di sito web:

https://www.eurobserv-er.org

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Observ'ER
Sig.ra Diane Lescot
+33 (0) 1 44180080
diane.lescot@energies-renouvelables.org

Contacts

Observ'ER
Sig.ra Diane Lescot
+33 (0) 1 44180080
diane.lescot@energies-renouvelables.org