L’Arabia Saudita approva la prima legge disciplinante le sale cinematografiche

RIAD, Arabia Saudita--()--Il Ministero della cultura e dell’informazione dell’Arabia Saudita ha annunciato giovedì di aver finalizzato i termini per i rilasci dei permessi per ripristinare il settore cinematografico nell’Arabia Saudita.

Tale iniziativa, che fa parte del programma Vision 2030, aprirà le porte a un mercato nazionale di oltre 32 milioni di persone. Si prevede che entro il 2030 nel Regno saranno aperte più di 350 sale cinematografiche con oltre 2.500 schermi.

La normativa disciplinante il rilascio dei permessi alle sale cinematografiche copre tre diversi tipi di permessi: costruzione dei cinema, esposizione e gestione dei cinema.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

CIC, Ministero della cultura e dell’informazione, Arabia Saudita
Signor Essam Al-Ghalib, +966595455467
cic@moci.gov.sa

Contacts

CIC, Ministero della cultura e dell’informazione, Arabia Saudita
Signor Essam Al-Ghalib, +966595455467
cic@moci.gov.sa