Una madre che ha perso un bambino ancora in fasce parteciperà a un dibattito a cura di esperti del ramo al Vertice mondiale sulla sicurezza dei pazienti, la scienza e la tecnologia (World Patient Safety Science & Technology Summit)

Il gruppo di esperti illustrerà una nuova procedura basata su prove, intesa a prevenire il posizionamento improprio dei tubi di drenaggio e alimentazione

Deahna Visscher will share her personal experience of losing her 11-day old son to a medical error. (Photo: Business Wire)

LONDRA--()--Deahna Visscher, neomamma, nutriva buone speranze. Suo figlio Grant era nato con un difetto congenito, ma aveva superato l'intervento chirurgico. Aveva solo 11 giorni ma, a detta dei medici, avrebbe potuto presto lasciare l'ospedale. Ma non è ciò che è successo. Un infermiere ha inserito un tubo di alimentazione scorrettamente perforando la trachea del neonato, al che i suoi polmoni si sono riempiti di liquido.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Fondazione del Movimento per la sicurezza dei pazienti
Tanya Lyon, 949-351-2858
tanya.lyon@patientsafetymovement.org

Contacts

Fondazione del Movimento per la sicurezza dei pazienti
Tanya Lyon, 949-351-2858
tanya.lyon@patientsafetymovement.org