Octapharma: grazie al trattamento con octanate®, tasso ridotto di inibitori nei pazienti non trattati in precedenza (PUP) affetti da emofilia A grave

LACHEN, Svizzera--()--Octapharma annuncia la pubblicazione nella rivista medica Haemophilia, rinomata a livello internazionale, dei dati finali di uno studio clinico per la buona pratica clinica su pazienti non trattati in precedenza. Sono state valutate l'immunogenicità, l'efficacia, la sicurezza e la tollerabilità di octanate® nei pazienti non trattati in precedenza affetti da emofilia A grave.

I pazienti non trattati in precedenza affetti da emofilia A sono esposti a un maggior rischio di sviluppo di inibitori, che avviene nel 35% circa dei casi e che è associato a peggioramento delle condizioni di salute e a ripercussioni economiche.

Nel corso di questo studio prospettico internazionale, 51 pazienti non trattati in precedenza con grave emofilia A sono stati sottoposti a trattamento con solo octanate® come terapia sostitutiva, sia come trattamento profilattico che come trattamento al bisogno, per un totale di 100 giorni di esposizione (ED) oppure di 5 anni.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Octapharma AG
International Business Unit (IBU) di ematologia
Olaf Walter
Olaf.Walter@octapharma.com
oppure
Larisa Belyanskaya
Larisa.Belyanskaya@octapharma.com
Tel.: +41 55 4512121

Contacts

Octapharma AG
International Business Unit (IBU) di ematologia
Olaf Walter
Olaf.Walter@octapharma.com
oppure
Larisa Belyanskaya
Larisa.Belyanskaya@octapharma.com
Tel.: +41 55 4512121