Calvin Klein, Inc. annuncia una collaborazione pluriennale con The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts

La partnership consente al marchio un accesso senza precedenti alle opere dell'artista

NEW YORK--()--Calvin Klein, Inc., una società interamente controllata da PVH Corp. (NYSE:PVH), ha annunciato oggi una collaborazione pluriennale con The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Inc.

L'impegno finanziario di Calvin Klein, Inc. sosterrà le sovvenzioni della fondazione, destinate alla creazione, presentazione e documentazione dell'arte visiva contemporanea. In cambio, Calvin Klein avrà un accesso senza precedenti alle opere dell'artista, comprese molte ancora sconosciute al pubblico. La collaborazione globale sarà in vigore fino al 2020 e si estenderà a progetti di licensing in varie linee commerciali e iniziative future nel portafoglio del marchio CALVIN KLEIN.

“Sono orgoglioso del fatto che attraverso questo accordo di licensing con The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Calvin Klein continuerà il suo impegno di lunga data nella celebrazione di artisti americani e della loro opera prolifica”, è stato il commento di Steve Shiffman, Chief Executive Officer, Calvin Klein, Inc. “Guardo con aspettativa ai frutti globali di questa collaborazione ai vari livelli dell'esperienza che CALVIN KLEIN offre al consumatore”.

“Ho realizzato che il genio di Warhol va ben oltre le vivaci raffigurazioni di lattine di Campbell’s Soup”, ha dichiarato Raf Simons, Chief Creative Officer. “Warhol ha catturato tutti gli aspetti dell'esperienza americana, compresi talvolta i suoi lati più oscuri. L'arte di Warhol ci rivela più verità su questa nazione di quante se ne possano trovare altrove”.

“Il retaggio di Warhol non si limita all'enorme influenza dei suoi concetti senza tempo ma passa anche attraverso l'opera della fondazione da lui istituita, che è diventata uno dei finanziatori più importanti dell'arte contemporanea, distribuendo oltre $275 milioni in sussidi fin dalla sua creazione”, ha spiegato Michael Dayton Hermann, Direttore di Licensing della Warhol Foundation. “Siamo orgogliosi che il lavoro visionario di Raf per Calvin Klein includa interamente tutti gli aspetti dell'opera di Warhol e contribuisca generosamente al patrimonio della fondazione”.

Il debutto della collaborazione si è svolto nel settembre 2017, con la sfilata Primavera 2018 della linea CALVIN KLEIN 205W39NYC creata da Raf Simons. La collezione, disponibile nei punti vendita a partire da gennaio 2018, include una selezione di opere di Warhol sotto forma di serigrafie piazzate sui capi. Il corpus di opere è intimamente connesso alle ispirazioni del cinema, la fabbrica dei sogni di Hollywood e il suo modo di raffigurare sia l'incubo americano che il potente sogno americano. I capi presentano ritratti dell'amica intima di Warhol collezionista d'arte Sandra Brant (1971) e della star del cinema Dennis Hopper (1971), oltre a Knives (1981–82), Electric Chair (1964–65), e Ambulance Disaster (1963–64) tratte dalla serie di Warhol intitolata Death and Disaster . La collezione include inoltre capi prodotti dietro licenza e in collaborazione con Hopper Goods, un brand ispirato alla vita e allo spirito dell'attore, fotografo e iconoclasta Dennis Hopper.

Il legame tra Andy Warhol e la moda risale ai suoi primi anni di artista, quando le sue bizzarre raffigurazioni di scarpe attiravano l'attenzione su Vogue e Harper’s Bazaar. Negli anni '70, la connessione divenne più personale, quando Warhol conobbe una nuova generazione di stilisti newyorchesi, che naturalmente includeva anche Calvin Klein. L'obiettivo di Klein era ritrarre una nuova essenza davvero americana nelle sue creazioni, un ideale condiviso anche da Warhol.

Oggi, a 30 anni dalla scomparsa di Warhol, Simons intende rinnovare il rapporto fra la grande fashion house americana CALVIN KLEIN e questo iconico artista americano. Grazie a The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Simons sta creando quella che considera una profonda collaborazione continua con il genio senza tempo di Warhol, costruito sugli ideali creativi che li uniscono. Come l'arte di Warhol, i modelli di Simons per il 2018 e oltre sono volti ad abbracciare coraggiosamente i luoghi e i tempi in cui viviamo.

Informazioni su Calvin Klein

CALVIN KLEIN è un brand globale di lifestyle, emblema di ideali audaci, progressivi e di un'estetica seducente. Il nostro obiettivo è entusiasmare e ispirare il nostro pubblico, utilizzando immagini stimolanti e un design straordinario per accendere i sensi.

Fondata nel 1968 da Calvin Klein e dal suo collaboratore commerciale Barry Schwartz, la nostra azienda ha costruito la propria reputazione come leader nella moda americana attraverso design dall'estetica pulita e originale. Le vendite globali dei prodotti del brand CALVIN KLEIN hanno superato gli 8 miliardi di dollari nel 2016, con prodotti distribuiti in oltre 110 paesi. CALVIN KLEIN si avvale di un organico di oltre 10.000 dipendenti in tutto il mondo. Calvin Klein è stata acquisita da PVH Corp. nel 2003.

Informazioni su PVH Corp.

Con una storia di oltre 135 anni, PVH eccelle nello sviluppo di brand e imprese con grandi tradizioni americane ed è oggi una delle più grandi aziende mondiali di abbigliamento. Contiamo oltre 35.000 dipendenti operanti in più di 40 paesi e realizziamo fatturati annuali superiori a 8 miliardi di dollari. Siamo titolari dei leggendari marchi CALVIN KLEIN, TOMMY HILFIGER, Van Heusen, IZOD, ARROW, Speedo*, Warner’s e Olga, oltre al marchio di biancheria intima progettata in digitale True & Co., e commercializziamo una varietà di articoli sotto questi e altri marchi di fama nazionale e internazionale di proprietà e in licenza.

*Il marchio Speedo è concesso in licenza perenne per il Nord America e i Caraibi da Speedo International Limited.

Informazioni su The Andy Warhol Foundation for the Visual Arts, Inc.

Uno dei più importanti artisti americani del XX secolo, Andy Warhol ha sfidato il mondo a vedere l'arte con occhi diversi. Sin dalla fondazione nel 1987 secondo le ultime volontà dell'artista, The Andy Warhol Foundation si è imposta come il più importante ente fondatore di arte contemporanea negli Stati Uniti, dove ha distribuito oltre 275.000.000 di dollari in finanziamenti per sostenere la creazione, presentazione e documentazione di arti visive contemporanee, particolarmente opere sperimentali, non riconosciute o particolarmente innovative. L'impegno continuo della fondazione per proteggere e valorizzare la tradizione creativa del suo fondatore assicurano che lo spirito originale e aperto di Warhol abbia un profondo impatto sulle arti visive per molte generazioni future. I proventi ricevuti dalla fondazione dai progetti di licenza come questo arricchiscono il patrimonio della fondazione, che a sua volta distruibuisce sotto forma di sovvenzioni. Per ulteriori informazioni, visitare www.warholfoundation.org.

EDITORIALE A CURA DI:

 

CALVIN KLEIN

 

SOCIAL MEDIA:

facebook.com/calvinklein; calvinklein.tumblr.com; google.com/+calvinklein;

youtube.com/calvinklein; twitter.com/calvinklein; instagram.com/calvinklein;

pinterest.com/calvinklein

snapchat: calvinklein

 

brand handle: @calvinklein

 

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Calvin Klein, Inc.
Alexandra Wagner, 212-292-9794
SVP, Corporate Communications
alexandrawagner@ck.com
oppure
Amanda Peña, 212-292-9223
Direttore, Comunicazioni aziendali
amandapena@ck.com

Contacts

Calvin Klein, Inc.
Alexandra Wagner, 212-292-9794
SVP, Corporate Communications
alexandrawagner@ck.com
oppure
Amanda Peña, 212-292-9223
Direttore, Comunicazioni aziendali
amandapena@ck.com