GSMA accoglie con favore l'accordo politico sulle norme di protezione dei dati nell'UE

Il settore chiede con urgenza di armonizzare le norme sulla protezione dei dati specifiche per settore

LONDRA--()--John Giusti, Chief Regulatory Officer di GSMA, oggi ha commentato come segue l'accordo raggiunto dalla Commissione europea, dal Consiglio dei Ministri e dal Parlamento europeo sulla preparazione di un testo comune per la proposta di revisione generale delle norme sulla protezione dei dati (GDPR) dell'Unione europea.

"GSMA appoggia l'impegno per stabilire principi adeguati a guida della protezione dei dati e della privacy in un mondo sempre più connesso. La tutela dei dati e della privacy sono principi fondamentali per costruire la fiducia e favorire l'adozione di nuovi servizi digitali da parte dei cittadini di tutta Europa.

Sebbene un unico regolamento orizzontale con procedure e regole chiare tra diversi settori rappresenti un enorme passo avanti nella protezione dei dati e del diritto alla privacy dei cittadini europei, vi sono molti punti del GDPR che vanno chiariti".

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Media
Per GSMA
Christian Prior (Bruxelles)
+32 (0) 2 894 90 13
CPrior@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com

Contacts

Media
Per GSMA
Christian Prior (Bruxelles)
+32 (0) 2 894 90 13
CPrior@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com