Il sondaggio 2015 di Akana si prefigge di far diventare la sicurezza delle API una preoccupazione a livello dirigenziale

Secondo i risultati, la priorità della sicurezza delle API è in crescita, ma le discrepanze di implementazione e maturità restano comunque

LAS VEGAS--()--Black Hat Conference - Akana, fornitore leader di soluzioni per la Gestione delle APISicurezza delle API e Integrazione cloud, ha pubblicato oggi i risultati del suo Global State of API Security Survey 2015 condotto su oltre 250 operatori della sicurezza. Gli intervistati comprendono responsabili della sicurezza, responsabili della sicurezza informatica e architetti della sicurezza e oltre il 50% dei dirigenti provengono da importanti organizzazioni di respiro mondiale. Finalizzato a quantificare la maturità delle prassi di sicurezza delle API fra le principali aziende digitali, il sondaggio evidenzia che la maggior parte degli intervistati hanno in atto misure tese a rendere sicuro l'accesso alle API, mentre sono pochi ad aver già preso provvedimenti per garantire una gestione sicura dei dati sensibili nelle app che accedono alle loro API.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Akana
Lisa Blank, 323-708-2651
pressroom@akana.com

Contacts

Akana
Lisa Blank, 323-708-2651
pressroom@akana.com