ZTE Global Analyst Conference: con la soluzione Smart City 2.0 si realizza la città del futuro

SHANGHAI--()--ZTE Corporation (0763.HK / 000063.SZ), importante fornitore internazionale di soluzioni tecnologiche per le telecomunicazioni, le imprese e i consumatori dedicate all'Internet mobile, ha organizzato l'undicesima edizione dalla conferenza globale degli analisti a Shanghai per condividere con ospiti, media e analisti cinesi e internazionali le prospettive per gli scenari futuri. L'azienda, in base alle sue performance di mercato del 2015, ha anche illustrato gli obiettivi di sviluppo per i prossimi anni e i piani aziendali nel quadro della nuova strategia sull'ICT mobile.

La rapida crescita commerciale di ZTE è stato uno degli argomenti cardine dell'evento, che ha fatto registrare un forte interesse verso le soluzioni Smart City. A partire dal CeBIT, che si è svolto in Germania nel mese di marzo, ZTE ha gradualmente presentato il concetto di Smart City 2.0.

In qualità di fornitore leader a livello mondiale di soluzioni complete per le comunicazioni e i dati, ZTE è in grado di accedere alle informazioni più aggiornate della Smart City e di integrare le idee cinesi e occidentali per fissare strategie orientate alle persone e mirate alla realizzazione delle città intelligenti.

"L'espressione 'strategie orientate alle persone' indica che non possiamo più affidarci esclusivamente alla nostra esperienza tecnica; dobbiamo invece comprendere meglio i clienti per individuare i settori locali con necessità di miglioramenti urgenti, per portare valore e nuove esperienze ai clienti tramite le nuove tecnologie", ha dichiarato Pang Shengqing, vicepresidente senior di ZTE e responsabile della divisione Enterprise Business.

ZTE attribuisce una notevole importanza alla progettazione e alla pianificazione di alto livello e ha profuso un forte impegno per comprendere le esigenze specifiche di governi locali e cittadini, concentrandosi sullo sviluppo economico in loco e sull'avanzamento industriale. Il risultato è stata la netta approvazione da parte delle autorità regionali.

Nel corso del processo di realizzazione specifico, ZTE ha dato la priorità alla cooperazione con diversi dipartimenti concentrandosi sulle domande di residenza, risolvendo il problema delle "isole informatiche" e implementando con successo il progetto Smart City a tutto vantaggio dei cittadini.

Smart City 1.0 è un progetto di costruzione unimodulare caratterizzato dall'universalità del problema delle isole informatiche, con risorse informatiche non condivise tra i diversi moduli, come trasporti, scuola e questioni governative. Smart City 2.0 è invece un progetto di costruzione multimodulare che prevede la creazione di una piattaforma operativa centralizzata che condivide tutte le risorse informatiche e garantisce la disponibilità dei medesimi dati in tutti i settori.

Il progetto Yinchuan di ZTE, una delle implementazioni di Smart City 2.0, comprende 10 sistemi e 13 moduli, incluse reti urbane 4G, città sicura e trasporti intelligenti, e offre la piena copertura dei dati e la condivisione dei dati a livello interdipartimentale. Il sistema intelligente di gestione delle questioni governative di Yinchuan include l'approvazione in una sola fase di 432 procedure commerciali dei dipartimenti governativi, riducendo del 78% i tempi di approvazione e abbassando da 5 a 1 giorno il periodo necessario per la registrazione delle imprese. Questo sistema ha ricevuto gli elogi da parte del Primo ministro Li Keqiang e di Miao Wei, ministro dell'Industria e dell'informatica della Repubblica Popolare Cinese.

La soluzione Smart City 2.0 di ZTE sfrutta inoltre il metodo PPP (Public Private Partnership) caldeggiato dal Consiglio di stato e dal Ministero delle finanze cinesi, che prevede l'erogazione di fondi e la promulgazione di politiche di supporto da parte del governo, con la cooperazione delle imprese con gli operatori e le risorse sociali. Le tre parti realizzano e gestiscono congiuntamente le città intelligenti risolvendo molti problemi quali i fondi insufficienti e la scarsa efficienza operativa.

ZTE ha guidato la realizzazione della Smart City in oltre 140 centri urbani di 40 paesi diversi e non è solo un leader nella determinazione degli standard del settore e della realizzazione delle città intelligenti a livello nazionale, ma è anche un attore e promotore di primo piano nella realizzazione di una Smart City globale. Nel corso del 2015 TeleManagement Forum in Francia, il 1 giugno 2015, la soluzione Smart Yinchuan leader del settore targata ZTE si è aggiudicata il 'CEO Special Award'.

ZTE è assolutamente convinta che il settore Smart City sia destinato a espandersi in Cina nell'arco dei prossimi 3-5 anni.

Il colosso cinese ha inoltre creato una partnership strategica con China Railway Corporation per la fornitura di soluzioni informatiche complete al settore portuale, delle ferrovie e degli aeroporti. ZTE ha poi cooperato con il governo di Yining, nello Xinjiang, nel quadro dei principali luoghi della Via della seta, realizzando una piattaforma di servizi informativi composta da 8 moduli, incluso l'e-commerce e la logistica intrafrontalieri.

Contacts

ZTE Corporation
Margrete Ma, +86 755 26775207
ma.gaili@zte.com.cn
oppure
AxiCom
Daniel Beattie, +44 2083928071
daniel.beattie@axicom.com

Contacts

ZTE Corporation
Margrete Ma, +86 755 26775207
ma.gaili@zte.com.cn
oppure
AxiCom
Daniel Beattie, +44 2083928071
daniel.beattie@axicom.com