Oshkosh Defense tiene delle dimostrazioni delle capacità per missioni di sgombero di percorsi autonomo alla fiera Eurosatory 2014

La tecnologia Oshkosh TerraMax® Unmanned Ground Vehicle accresce la sicurezza delle truppe durante le missioni anti-IED

The Oshkosh® M-ATV equipped with TerraMax UGV and a mine roller (pictured) is capable of autonomous navigation for route clearance missions. (Photo: Business Wire)

OSHKOSH, Wisconsin--()--Oshkosh Defense, una divisione di Oshkosh Corporation (NYSE: OSK), parteciperà ad alcune dimostrazioni dal vivo giornaliere nel corso di Eurosatory 2014 per illustrare la tecnologia TerraMax® Unmanned Ground Vehicle (UGV) della società. I partecipanti potranno osservare l’Oshkosh® MRAP All-Terrain Vehicle (M-ATV), equipaggiato con TerraMax UGV e cingoli per mine, procedere in maniera autonoma lungo un percorso che simula missioni militari di sgombero di percorsi.

“Nei conflitti attuali, i fronti non sono nettamente definiti e le truppe incaricate delle missioni logistiche sono esposte a ordigni esplosivi improvvisati (Improvised Explosive Devices, IED) e altre minacce fatali che in passato erano riservate alle zone di combattimento” ha dichiarato John Urias, ex maggior generale dell’Esercito degli Stati Uniti (in pensione), vicepresidente esecutivo di Oshkosh Corporation e presidente di Oshkosh Defense. “L’Oshkosh TerraMax UGV può ridurre l’esposizione delle truppe a tali minacce, ottimizzando al tempo stesso il numero di truppe necessarie per questo tipo di operazioni”.

L’Oshkosh TerraMax UGV permette alle alte sfere militari di rimuovere personale dai veicoli in testa e/o in coda che si muovono lungo percorsi ad alto rischio, permettendo una maggior distanza di stand-off dagli ordigni esplosivi. La tecnologia TerraMax UGV può essere prontamente adattata per supportare cingoli per mine, radar a penetrazione terrestre e altri sistemi emergenti impiegati per il rilevamento, la disattivazione e la pre-detonazione di ordigni esplosivi.

“I veicoli equipaggiati con TerraMax UGV possono essere usati in combinazione con veicoli dotati di equipaggio per un’ampia gamma di operazioni, tra cui convogli logistici, sgombero di percorsi e missioni anti-IED, costruzione e supporto per campi d’aviazione e altro ancora”, ha spiegato Urias. “Questa tecnologia permette ai veicoli di operare per periodi di tempo estesi su terreno dissestato, con polvere, buio, pioggia, neve e in altre condizioni avverse senza l’affaticamento o la perdita di consapevolezza che gli operatori umani possono accusare. Questa capacità ci obbliga sul serio a considerare sotto una nuova luce il modo in cui conduciamo determinate operazioni terrestri”.

Oshkosh si sta dedicando allo sviluppo del prodotto TerraMax UGV in maniera indipendente e anche in collaborazione con la marina militare e l’esercito statunitensi per identificare le opportunità di utilizzo dei veicoli UGV per le missioni di ricognizione e sgombero di percorsi. Questi progetti attuali seguono contratti stipulati in precedenza con l’Office of Naval Research degli Stati Uniti per il progetto Cargo UGV, intesi a introdurre le capacità UGV nelle missioni per convogli logistici e a ridurre l’esposizione delle truppe alle minacce.

Informazioni sulla tecnologia TerraMax UGV

Oshkosh TerraMax UGV è un kit appliqué modulare multi-sensore che può essere strettamente integrato in veicoli di nuova produzione o adattato a piattaforme di veicolo tradizionali. I veicoli equipaggiati con TerraMax UGV possono collaborare fluidamente con i veicoli dotati di equipaggio per condurre le missioni in modalità pienamente operativa. I veicoli TerraMax UGV funzionano in maniera autonoma su vari terreni e in qualsiasi condizione meteorologica, giorno o notte, mantenendo intatti la capacità di carico e il livello prestazionale.

Grazie a un’attività decennale di ricerca e sviluppo da parte di Oshkosh, compresi collaudi indipendenti e da parte del governo statunitense, TerraMax UGV si è dimostrato in grado di:

  • Rispettare i regolamenti stradali
  • Evitare ostacoli
  • Viaggiare a velocità autoregolate
  • Operare in condizioni meteorologiche avverse
  • Operare durante un guasto del GPS per più di 10 chilometri senza degrado delle prestazioni
  • Navigare su terreno dissestato, compresi percorsi fuoristrada
  • Mantenere velocità prestabilite fino a 55 km orari

Le truppe posso essere addestrate ad operare veicoli equipaggiati con TerraMax nel giro di un paio di giorni poiché la tecnologia è stata sviluppata in modo da supportare l’implementazione rapida. TerraMax operator control unit (OCU) è facile da usare e permette ad un singolo operatore di gestire più veicoli autonomi e di fornire ai veicoli in coda consapevolezza della situazione di intervento rapido. Il sistema è altamente interoperabile giacché impiega uno standard di comunicazione ad architettura aperta, non brevettato e ampiamente usato che rende possibili la modularità e l’integrazione facile di nuovi sottosistemi. Oshkosh ha stretto una collaborazione con il National Robotics Engineering Center (NREC) della Carnegie Mellon University per lo sviluppo di un sistema di percezione e software per l’autonomia.

Le dimostrazioni dal vivo, comprese quelle dell’Oshkosh TerraMax UGV, avranno luogo a Eurosatory tutti i giorni alle 10:30 e alle 15:00 all’esterno del Paris Nord Villepinte Exhibition Centre.

Esposizione degli Oshkosh Vehicles alla fiera Eurosatory

Oltre alle dimostrazioni dal vivo di TerraMax UGV, Oshkosh Defense esporrà la variante M-ATV Special Forces (SXF) e la variante L-ATV Base in loco alla fiera Eurosatory, padiglione 5, stand D657. Saranno inoltre disponibili sul posto un chiosco Integrated Product Support (IPS) che illustra l’ampia gamma di servizi di sostentamento per veicoli offerti da Oshkosh ed esperti per discutere il portafoglio di veicoli, tecnologie e servizi della società.

Informazioni su Oshkosh Defense

Oshkosh Defense è un fornitore di spicco di veicoli tattici a ruote e servizi di sostentamento del ciclo di vita. Da oltre 90 anni, Oshkosh mobilita eserciti e forze di protezione in tutto il mondo offrendo un portafoglio completo di veicoli militari pesanti, medi e leggeri e altamente protetti a sostegno delle missioni dei suoi clienti. Inoltre, Oshkosh offre tecnologie e componenti avanzati per veicoli come i sistemi di sospensione indipendente TAK-4®, le soluzioni per veicoli terrestri senza equipaggio TerraMax®, il sistema integrato di diagnostica e controllo Command Zone e le soluzioni per l’alimentazione di veicoli a bordo e diesel elettrica ProPulse® per dotare i clienti di un vantaggio tecnico nella conduzione delle loro missioni. Per tutti i veicoli Oshkosh, sono disponibili un team di esperti del ramo difesa e una gamma completa di servizi di sostentamento e formazione per ottimizzare le prestazioni e la prontezza d’intervento della flotta.

Per ulteriori informazioni su Oshkosh Defense, visitateci all’indirizzo www.oshkoshdefense.com.

Informazioni su Oshkosh Corporation

Oshkosh Corporation è una società leader impegnata nella progettazione, produzione e commercializzazione di un’ampia gamma di equipaggiamenti d’accesso speciali, veicoli e telai per veicoli commerciali, antincendio e d’emergenza, e militari. Oshkosh Corporation produce, distribuisce e fornisce servizi di manutenzione per prodotti riportanti i marchi Oshkosh®, JLG®, Pierce®, McNeilus®, Jerr-Dan®, Frontline, CON-E-CO®, London® e IMT®. I prodotti di Oshkosh godono di fama mondiale in settori in cui alta qualità, prestazioni superiori, solida affidabilità e valore a lungo termine rivestono un’importanza estrema. Per ulteriori informazioni, visitare www.oshkoshcorporation.com.

®, TM Tutti i marchi menzionati in questo comunicato stampa sono marchi commerciali di Oshkosh Corporation o delle relative consociate.

Dichiarazioni di previsione

Il presente comunicato stampa contiene delle dichiarazioni che, secondo la società, costituiscono "dichiarazioni di previsione" secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tutte le dichiarazioni quivi contenute che non si riferiscono a fatti storici, comprese, senza limitazione alcuna, le dichiarazioni concernenti la posizione finanziaria futura della società, strategia commerciale, obiettivi, fatturato stimato, costi, utili, spese in conto capitale, livelli di indebitamento e flussi di cassa e piani e obiettivi per la gestione di operazioni future, costituiscono dichiarazioni di previsione. Nel contesto del presente comunicato stampa, i verbi al futuro e i termini quali “potrebbe”, “aspettarsi”, “intendere”, “stimare”, “prevedere”, “ritenere”, “dovrebbe”, “preventivare” o “pianificare” o i contrari o variazioni dei suddetti o espressioni assimilabili sono generalmente intesi ad identificare dichiarazioni di previsione. Le dichiarazioni di previsione di cui sopra non garantiscono le prestazioni future e comportano rischi ed incertezze, presupposti ed altri fattori, alcuni dei quali esulano dal controllo della società, in considerazione dei quali i risultati effettivi potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli contenuti, espressamente o implicitamente, in siffatte dichiarazioni di previsione. I suddetti fattori includono: la natura ciclica degli equipaggiamenti di accesso della società, le condizioni dei mercati commerciali e antincendio ed emergenze, che risentono in modo particolare dei tempi della ripresa economica dei mercati statunitense ed europeo; la solidità della crescita dei mercati emergenti e tasso di adozione previsto dei macchinari per lavori in altezza; livello e tempi previsti relativamente all’approvvigionamento di prodotti e servizi da parte del Dipartimento della Difesa statunitense e di altri ministeri della difesa internazionali e relativo finanziamento; rischi associati al taglio delle spese governative alla luce delle pressioni sul bilancio per la difesa degli Stati Uniti, sequestro e strategia incerta del Dipartimento della Difesa statunitense relativamente ai veicoli tattici a ruote, compresa la capacità della società di gestire con buon esito i tagli dei costi resi necessari dal calo degli ordini dei clienti nel segmento difesa; la capacità della società di aggiudicarsi un contratto di produzione per il programma U.S. Joint Light Tactical Vehicle; la capacità della società di aumentare i prezzi per migliorare i margini o controbilanciare i costi di produzione superiori; prezzi crescenti dei beni e delle materie prime, soprattutto in una ripresa economica sostenuta; rischi associati al consolidamento e all’allineamento delle strutture, compresi i relativi costi e oneri e il fatto che i risparmi sui costi previsti potrebbero non concretizzarsi; durata dell’incertezza dell’economia globale attuale, che potrebbe tradursi in ulteriori spese imputabili alla riduzione durevole del lavoro associata a molte immobilizzazioni immateriali della società e/o una ripresa delle attività cicliche della società più lenta rispetto alle aspettative della società stessa o del mercato finanziario; rischi associati alla riscossione di conti debitori, in particolar modo per quanto concerne le attività esposte ai mercati edilizi; costo di eventuali campagne per garanzie per i prodotti della società; rischi associati a ritardi nella produzione o spedizione dovuti a problemi di qualità o produzione; rischi associati alle operazioni e alle vendite internazionali, comprese le fluttuazioni dei tassi di cambio delle valute estere e conformità alla legge Foreign Corrupt Practices Act; la capacità della società di conformarsi a norme e regolamenti complessi applicabili agli appaltatori governativi statunitensi; impatto esercitato da avverse condizioni meteorologiche o catastrofi naturali che potrebbero ripercuotersi sulla società o sui fornitori o clienti della società; impatto esercitato dai rischi per la sicurezza cibernetica e i costi per la protezione contro i medesimi, la mitigazione e gli interventi contro violazioni della sicurezza dei dati; e rischi associati alla capacità della società di realizzare i suoi piani strategici e raggiungere i suoi obiettivi finanziari a lungo termine. Ulteriori informazioni in merito a questi e ad altri fattori sono rinvenibili nei documenti depositati dalla società presso l’ente statunitense Securities and Exchange Commission, compreso il Modulo 8-K. Tutte le dichiarazioni di carattere previsionale quivi contenute sono valide solo alla data del loro rilascio. La società declina qualsiasi obbligo di aggiornamento di una qualsiasi informazione contenuta nel presente comunicato stampa. Si avvisano gli investitori che la società potrebbe non aggiornare tali informazioni e, se decidesse di aggiornarle, tale aggiornamento avverrà non prima della prossima teleconferenza per la comunicazione degli utili trimestrali della società.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Oshkosh Defense
Scott Grall, 920-235-9151 interno 22354
direttore senior, Comunicazioni globali di marketing
sgrall@defense.oshkoshcorp.com

Contacts

Oshkosh Defense
Scott Grall, 920-235-9151 interno 22354
direttore senior, Comunicazioni globali di marketing
sgrall@defense.oshkoshcorp.com