Una nuova relazione della GSMA evidenzia i rischi dell'implementazione delle reti open access wholesale

Il modello delle reti wholesale deve tuttora dare prova delle proprie potenzialità, mentre la concorrenza tra le reti ha già dimostrato di poter trainare una crescita sostenibile e un'innovazione senza precedenti

LONDRA--()--La GSMA ha oggi annunciato i risultati della nuova relazione dal titolo ""Wholesale Open Access Networks" (Reti open access wholesale), che prende in esame le performance del modello di reti WOAN (Wholesale Open Access Network), noto anche con l'acronimo SWN (Single Wholesale Network), in cinque mercati mondiali: Kenya, Messico, Russia, Ruanda e Sudafrica. Il documento fa seguito a uno studio del 2014 per la valutazione del potenziale economico generato dalla messa in opera di questo modello di rete e dimostra che, nei paesi oggetto di studio, la rete implementata è stata una sola, con tutti gli altri mercati che hanno risentito di lungaggini e ritardi o annullamento dei lanci di queste strutture.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Per la GSMA
Clare Fenny
+44 20 7067 0749
CFenny@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa della GSMA
pressoffice@gsma.com

Contacts

Per la GSMA
Clare Fenny
+44 20 7067 0749
CFenny@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa della GSMA
pressoffice@gsma.com