Importante partecipazione di Octapharma al prossimo congresso 2017 di ISTH a Berlino, in Germania

LACHEN, Svizzera--()--Octapharma ha oggi annunciato che parteciperà attivamente a molteplici iniziative durante il congresso 2017 della International Society on Thrombosis and Haemostasis (ISTH), che quest'anno si svolgerà a Berlino, in Germania, dall'8 al 13 luglio. Octapharma è orgogliosa di essere uno sponsor Platino del congresso, a riprova del continuo impegno per migliorare il trattamento dei pazienti emofilici e con malattia di von Willebrand (VWD).

Octapharma svolgerà un ruolo prominente in occasione del congresso dell'ISTH, con attività che includono la sponsorizzazione di due simposi e sette presentazioni poster nel corso delle sessioni scientifiche. Abstract dei poster saranno pubblicati sulla rivista Research and Practice in Thrombosis and Haemostasis alla conclusione del congresso.

L'aggiunta di Nuwiq®, un fattore VIII ricombinante (rFVIII) derivato da linee di cellule umane per il trattamento dell'emofilia A, ha ampliato il già vasto e consolidato portafoglio ematologico di Octapharma di fattori coagulanti: wilate® (fattore di von Willebrand (VWF) indicato per il trattamento della VWD e dell'emofilia A), octanate® (VWD ed emofilia A) e octanine®F (emofilia B).

Due simposi all'avanguardia sulle novità nel trattamento delle emorragie nell'emofilia A e nella VWD

Saranno illustrati gli ultimi sviluppi relativi a Nuwiq®, un fattore rFVIII con azione naturalmente prolungata ricavato da cellule umane per la protezione dalle emorragie e contro i rischi degli inibitori nei pazienti emofilici A, nel corso di un simposio scientifico dal titolo "Life without limitation: Growing experience with Nuwiq® in patients with haemophilia A". (Una vita senza limitazioni: una crescente esperienza con Nuwiq® nei pazienti emofilici A). Il simposio si svolgerà sabato 9 luglio 2017 (ore 16:15–17:45, Sala A8) e sarà incentrato sui dati interinali di uno studio clinico (NuProtect) su Nuwiq® nei pazienti non trattati in precedenza, oltre che su dati dello studio clinico (NuPreviq) e sull'esperienza clinica nella vita reale con l'approccio di NuPreviq di profilassi personalizzata basata sulla farmacocinetica (PK) e del potenziale per ridurre il numero di infusioni e il tasso emorragico per i pazienti emofilici A.

Le novità più recenti su wilate®, un concentrato di VWF/FVIII ad elevato grado di purezza e a doppia inattivazione virale, contenente entrambi i fattori in un rapporto fisiologico di 1:1, nella VWD e nell'emofilia A, saranno oggetto del simposio scientifico "wilate® for a lifetime of care: Bleeding management across high-risk patient populations" (wilate® per il trattamento a vita: la gestione delle emorragie nelle popolazioni di pazienti ad alto rischio). Il simposio si svolgerà lunedì 10 luglio 2017 (alle ore 13:15–14:30, Sala 'Paris') e sarà imperniato sul trattamento dei pazienti ad alto rischio lungo tutto l'arco della vita, inclusi i soggetti con inibitori del fattore FVIII o VWF, le donne VWD in stato di gravidanza e durante il parto e i pazienti VWD in età avanzata.

Sette presentazioni poster con nuovi dati ed esperienze in corso sui prodotti

Durante il congresso verranno presentati quattro poster su Nuwiq®:

lunedì 10 luglio, padiglione espositivo 2.2, autori presenti alle ore 12:00–13:15.

  • Efficacy and safety of Nuwiq® (Human-cl rhFVIII) in patients with severe haemophilia A undergoing surgical procedures. N. Zozulya et al., (Efficacia e sicurezza di Nuwiq® (rhFVIII da linea cellulare umana) nei pazienti emofilici A gravi sottoposti a procedure chirurgiche), poster PB227.
  • Inhibitor development and efficacy in previously untreated patients with severe haemophilia A treated with Nuwiq® (Human-cl rhFVIII), a 4th generation recombinant FVIII of human origin. R. Liesner et al. (Sviluppo ed efficacia degli inibitori nei pazienti emofilici A gravi non sottoposti a precedenti terapie trattati con Nuwiq® (rhFVIII da linea cellulare umana), un ricombinante FVIII di origine umana di 4a generazione), poster PB211.
  • Long-term treatment with Nuwiq® (Human-cl rhFVIII) in previously treated children with severe haemophilia A. A. Klukowska et al. (Trattamento a lungo termine con Nuwiq® (rhFVIII da linea cellulare umana) nei bambini emofilici A grafi sottoposti a precedenti terapie ), poster PB207.
  • Pharmacokinetic guided personalised prophylaxis with Nuwiq® (Human-cl rhFVIII) in adult patients with severe haemophilia A. C. Kessler et al. (Profilassi personalizzate basate sulla farmacocinetica con Nuwiq® (rhFVIII da linea cellulare umana) in pazienti adulti emofilici A gravi, poster PB1794.

Al congresso saranno esposti due poster su wilate®:

Lunedì 10 luglio, padiglione espositivo 2.2, autori presenti alle ore 12:00–13:15.

  • International clinical study investigating the incidence of inhibitors in previously untreated patients with severe haemophilia A treated with a high purity FVIII/VWF concentrate in a 1:1 ratio. T. Andreeva, et al. (Studio clinico internazionale per la valutazione dell'incidenza degli inibitori nei pazienti emofilici A non sottoposti a precedente terapia trattati con un concentrato di FVIII/VWF a elevato grado di purezza in un rapporto di 1:1), poster PB238.
  • Surgeries in adults and children with von Willebrand’s disease – results from the ongoing study Wilate-STATE. S. Halimeh, et al. (Chirurgia nei pazienti adulti e in età pediatrica affetti da malattia di von Willebrand; risultati dallo studio clinico in corso Wilate-STATE), poster PB383.

Al congresso sarà esposto un poster con la descrizione dei risultati finali di uno studio clinico nei pazienti emofilici A non sottoposti a precedente terapia (PUP) trattati con octanate®, un concentrato del fattore FVIII derivato da plasma umano, a elevato grado di purezza, liofilizzato e a doppia inattivazione virale:

Mercoledì 12 luglio, padiglione espositivo 2.2, autori presenti alle ore 12:00–13:15

  • Final results from the PUP-GCP trial: A low inhibitor rate in previously untreated patients with severe haemophilia A treated with octanate®. A. Klukowska, et al. (Risultati finali dallo studio clinico su pazienti non sottoposti a precedente terapia (PUP): un tasso inibitore basso nei pazienti emofilici A gravi non sottoposti a precedente terapia trattati con octanate®), poster PB1787.

Larisa Belyanskaya, responsabile della IBU di Ematologia presso Octapharma, ha dichiarato: "Siamo davvero entusiasti dei risultati ottenuti in tutto il nostro portafoglio di prodotti ematologici e desideriamo condividere i nostri dati più aggiornati in occasione del congresso 2017 di ISTH".

Olaf Walter, del Consiglio di amministrazione di Octapharma, ha commentato: "La forte presenza di Octapharma al congresso 2017 di ISTH dimostra il nostro impegno continuo verso il miglioramento della vita dei pazienti con patologie legate alla coagulazione".

Informazioni sull'emofilia A

L'emofilia A è una malattia ereditaria legata al cromosoma X causata dalla carenza di fattore FVIII che, se non trattata, provoca emorragie nei muscoli e nelle articolazioni e successiva artropatia e grave morbilità. Il trattamento profilattico con sostituzione del fattore FVIII riduce il numero di episodi emorragici e il rischio di danni permanenti alle articolazioni. È una malattia che colpisce un uomo ogni 5.000 - 10.000 a livello mondiale. Globalmente il 75% dei casi di emofilia non è diagnosticato o trattato. Lo sviluppo di anticorpi neutralizzanti il fattore FVIII (inibitori del fattore FVIII) generati dalle infusioni di FVIII rappresentano la complicanza più grave per il trattamento. Il rischio cumulativo di sviluppo di inibitori del fattore FVIII attualmente è pari al 39%.

Informazioni sulla malattia di von Willebrand

La VWD è la più diffusa delle malattie emorragiche ereditarie che colpisce circa l'1% della popolazione, che presenta livelli di VWF inferiori alla media. La VWD è classificata come tipo 1 (generalmente di lieve entità), tipo 2 (variabile) o tipo 3 (grave). Solitamente i sintomi della VWD sono legati alla disfunzione piastrinica e comprendono epistassi, lividi cutanei ed ematomi, sanguinamenti prolungati da ferite banali, emorragie della cavità orale e menorragia. Le emorragie gastrointestinali sono relativamente rare, ma quando si verificano possono essere molto gravi. Una grave carenza di VWF, o un difetto specifico nell'interazione di VWF con il fattore FVIII, provoca una carenza secondaria moderata di FVIII; questi pazienti possono presentare sintomi più caratteristici dell'emofilia, come emorragia a livello di articolazioni o di tessuti molli, quali muscoli e cervello.

Informazioni su Nuwiq®

Nuwiq® è una proteina rFVIII ad azione naturalmente prolungata di quarta generazione prodotta in linee cellulari umane senza modifiche chimiche né fusione con altre proteine. Nuwiq® viene coltivato senza ricorrere ad additivi di origine umana o animale, è privo di epitopi proteici antigenici non umani e ha una grande affinità per il fattore di von Willebrand. Il trattamento con Nuwiq® è stato valutato nel corso di sette studi clinici completi su 201 pazienti emofilici A gravi trattati in precedenza, di cui 59 in età pediatrica. Nuwiq® è approvato per il trattamento e la profilassi delle emorragie nei pazienti emofilici A di ogni gruppo di età in Europa, Stati Uniti, Canada, Australia, America Latina e Russia. È prevista la presentazione di ulteriori richieste di approvazione per Nuwiq® in tutto il mondo.

Informazioni su wilate®

wilate® è il primo concentrato di VWF/FVIII a livello elevato di purezza e a doppia inattivazione virale ricavato con il processo solvente/detergente (S/D) e Permaheat, un sistema speciale di riscaldamento a secco in fase terminale (TDH). I processi di purificazione scelti isolano il complesso VWF/FVIII in condizioni estremamente elevate di protezione delle proteine, il che permette di ottenere un rapporto di 1:1 per il VWF:RCo (co-fattore della ristocetina) e attività del fattore FVIII simili al plasma normale. Non viene aggiunta albumina a scopo stabilizzante. wilate® è ricavato esclusivamente da vaste riserve di plasma umano raccolto presso centri di donazione omologati. wilate® contiene una struttura tripla di VWF e presenta un contenuto di multimeri di peso molecolare elevato, simile al plasma umano normale. Il prodotto è registrato in oltre 60 paesi del mondo, inclusa la maggior parte dei paesi UE, e negli Stati Uniti, in Canada, Australia, Brasile e Russia.

Informazioni su octanate®

octanate® è un concentrato del fattore FVIII derivato da plasma umano, di elevato grado di purezza, liofilizzato e a doppia inattivazione virale per la somministrazione endovenosa. Il fattore di coagulazione FVIII presente in octanate® è legato al stabilizzatore naturale, il fattore di Willebrand (VWF), in un rapporto VWF/FVIII di circa 0,4. Non è quindi richiesta l'aggiunta di stabilizzanti durante la fase di produzione.

octanate® è utilizzato nella profilassi e nel trattamento delle emorragie dei pazienti affetti da tutti i tipi di emofilia A. octanate® è disponibile in confezioni da 250 IU, 500 IU e 1000 IU. octanate® è stato lanciato per la prima volta in Germania, nel 1998, e da allora è stato approvato in 86 paesi. Da allora sono state distribuite circa 10 miliardi di IU di octanate® in tutto il mondo. octanate® è indicato per la induzione di tolleranza immunitaria (ITI) in più di 40 paesi.

Informazioni su Octapharma

Con sede centrale a Lachen, in Svizzera, Octapharma è una delle principali società produttrici di proteine umane al mondo ed è impegnata nello sviluppo e nella produzione di terapie proteiche umane provenienti sia da linee di plasma umano che da cellule umane. In qualità di azienda a conduzione familiare, Octapharma crede che gli investimenti facciano la differenza nella vita delle persone e persegue questa linea dal 1983, perché è un ideale che scorre nel sangue dell'azienda.

Nel 2016 il gruppo ha fatturato 1,6 miliardi di euro, con un risultato di gestione pari a 383 milioni di euro, e ha investito 249 milioni di euro a garanzia della prosperità futura. Con Octapharma collaborano oltre 7.100 persone a livello mondiale per il trattamento dei pazienti di 113 paesi, con prodotti distribuiti in 3 aree terapeutiche:

· Ematologia (patologie della coagulazione)

· Immunoterapia (patologie immunologiche)

· Cure intensive

Octapharma è proprietaria di 6 avanzate strutture produttive in Austria, Francia, Germania, Messico e Svezia.

Per ulteriori informazioni visitare il sito www.octapharma.com

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Octapharma AG
International Business Unit (IBU) di Ematologia
Olaf Walter
Olaf.Walter@octapharma.com
oppure
Larisa Belyanskaya
Larisa.Belyanskaya@octapharma.com
Tel.: +41 55 4512121

Contacts

Octapharma AG
International Business Unit (IBU) di Ematologia
Olaf Walter
Olaf.Walter@octapharma.com
oppure
Larisa Belyanskaya
Larisa.Belyanskaya@octapharma.com
Tel.: +41 55 4512121