Takeda presenta i dati degli studi di fase 1/2 su NINLARO™ (ixazomib) nei pazienti affetti da mieloma multiplo di nuova diagnosi e nel corso del periodo di mantenimento

– I primi studi sulla somministrazione settimanale e bisettimanale di ixazomib più lenalidomide e desametasone dimostrano forti risposte dopo l'induzione, con risposte più forti dopo il mantenimento con ixazomib come agente unico -

– I dati saranno presentati nel corso di due sessioni orali all'Assemblea annuale 2017 della European Hematology Association (EHA) -

CAMBRIDGE, Mass., e OSAKA, Giappone--()--Takeda Pharmaceutical Company Limited (TSE: 4502) ha oggi annunciato che i dati di due studi clinici di fase 1/2 per la valutazione di NINLARO™ (ixazomib) nei pazienti con mieloma multiplo di nuova diagnosi saranno presentati nel corso di sessioni orali all'Assemblea annuale 2017 della European Hematology Association (EHA) in data sabato 24 giugno dalle ore 11:45 alle 12:00 CEST e domenica 25 giugno dalle ore 8:15 alle 8:30 CEST.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Takeda Pharmaceutical Company Limited
Media giapponesi
Tsuyoshi Tada, +81 (0) 3-3278-2417
tsuyoshi.tada@takeda.com
oppure
Media europei
Kate Burd, +44 7974 151510
kate.burd@takeda.com
oppure
Media internazionali, Giappone/EU esclusi
Sara Noonan, +1-508-566-2408
sara.noonan@takeda.com

Contacts

Takeda Pharmaceutical Company Limited
Media giapponesi
Tsuyoshi Tada, +81 (0) 3-3278-2417
tsuyoshi.tada@takeda.com
oppure
Media europei
Kate Burd, +44 7974 151510
kate.burd@takeda.com
oppure
Media internazionali, Giappone/EU esclusi
Sara Noonan, +1-508-566-2408
sara.noonan@takeda.com