Presso le Nazioni Unite, il presidente di The Nippon Foundation annuncia il progetto globale Seabed 2030 per la mappatura completa degli oceani del mondo

TOKYO--()--La Commissione oceanografica intergovernativa (Intergovernmental Oceanographic Commission, IOC) dell’UNESCO ha ospitato il 6 giugno la cerimonia di premiazione “Ocean’s 8 Champions” durante la Ocean Conference (Conferenza sugli oceani), tenutasi presso il quartier generale delle Nazioni Unite a New York, per riconoscere i contributi eccezionali di organizzazioni e singoli individui nel campo delle scienze oceanografiche. Tra gli otto vincitori figurava il presidente di The Nippon Foundation, Yohei Sasakawa. Nel suo discorso di accettazione, Sasakawa ha annunciato i piani per “Seabed 2030,” un progetto congiunto di The Nippon Foundation e del Comitato Guida della Carta batimetrica generale degli oceani (General Bathymetric Chart of the Oceans, GEBCO) per realizzare una mappa completa dei fondali oceanici mondiali entro il 2030.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

The Nippon Foundation
Hideo Fukuda/Yumi Sakuragi, +81-3-6229-5131
Dipartimento Comunicazione
pr@ps.nippon-foundation.or.jp

Contacts

The Nippon Foundation
Hideo Fukuda/Yumi Sakuragi, +81-3-6229-5131
Dipartimento Comunicazione
pr@ps.nippon-foundation.or.jp