Il nuovo studio di Arthur D. Little evidenzia come gli operatori di telecomunicazione dovranno adottare scelte importanti nei prossimi anni per cogliere nuove opportunità in ambito “digital economy”

LONDRA--()--Nel suo ultimo rapporto sul settore delle telecomunicazioni, Arthur D. Little (ADL) valuta le scelte principali che gli operatori dovranno compiere per affrontare l’impatto della digitalizzazione sulla loro organizzazione per i mercati di riferimento.

Lo studio, intitolato "Major strategic choices ahead: Reconfiguring for value - How digitalization will impact telecommunication operators’ configuration", fa riferimento ad un ciclo di oltre 100 importanti operatori del settore ed alle esperienze in corso sui diversi temi affrontati dal rapporto.

Lo studio prevede, dopo gli andamenti negativi degli scorsi anni, una stabilizzazione dei ricavi ed una prospettiva di lieve crescita (+1,2% - Europa a otto per il prossimo quinquennio).

Il nuovo mercato identificato come B2B2x – soluzioni digitali verticali sui diversi settori – che è previsto potrà costituire l'8% della spesa ICT globale entro il 2020, rappresenta un'occasione ancora non sfruttata dagli operatori delle telecomunicazioni. Nei prossimi anni gli operatori dovranno compiere importanti scelte di posizionamento e di cambiamento dei propri modelli produttivi se vorranno competere su tale mercato con i tradizionali attori IT e nuovi possibili player.

ADL osserva inoltre che i modelli produttivi degli operatori del settore stanno cambiando drasticamente: la necessità di migliorare l’esperienza del cliente e la spinta continua all’innovazione porterà alcuni operatori a modificare il proprio modello produttivo assicurando una maggiore flessibilità nella gestione e nell’accesso alle proprie infrastrutture di rete e alle risorse IT. In sostanza, ADL ritiene che il mercato delle telecomunicazioni vedrà competere nei prossimi anni operatori che rimarranno delle TelCo tradizionali ed altri che si caratterizzeranno per modelli strutturali più snelli e orientati al cliente.

Bela Virag, Partner di Arthur D. Little, sostiene, "la digitalizzazione del settore TelCo ha reso possibile una varietà di scelte strategiche. Alcuni operatori faranno leva sulle sinergie derivanti da modelli globalizzati, altri diventeranno attori locali eccezionalmente snelli. Alcuni sceglieranno un modello di business “asset-light”, (con meno costi e rischi operativi), altri rimarranno “asset-heavy" (forti investimenti infrastrutturali). Alcuni si focalizzeranno sull’opportunità B2B2x, altri la ignoreranno su tutta la linea. Sono queste le opzioni che si porranno agli operatori per scegliere la loro futura configurazione, che li renderà più o meno diversi da come sono oggi.”

Per scaricare lo studio completo, visitare: www.adl.com/StrategicChoices

Contacts

Contatti:
Cate Bonthuys
Tel:+447746546773
cate@catalystcomms.co.uk

Release Summary

In its latest report on the telecommunications industry, Arthur D. Little (ADL) examines the major choices that operators face as digitalization continues to impact their businesses.

Contacts

Contatti:
Cate Bonthuys
Tel:+447746546773
cate@catalystcomms.co.uk