Un'indagine a cura di ISACA identifica i cinque principali ostacoli in cui si imbattono al momento le donne nel settore tecnologico

Retribuzione iniqua, mancanza di mentori e discriminazione sessuale persistente continuano ad essere ostacoli

An ISACA survey of women in tech identifies persistent pay gaps, the top barriers they face, and why they remain underrepresented in the field. (Graphic: Business Wire)

???pagination.previous??? ???pagination.next???

ROLLING MEADOWS, Illinois--()--Secondo quanto emerso da una nuova indagine a cura dell'associazione globale per il settore tecnologico ISACA, la retribuzione iniqua rispetto ai colleghi di sesso maschile, la discriminazione sessuale sul posto di lavoro e la carenza di personalità autorevoli di sesso femminile sono da annoverarsi tra i principali ostacoli cui le donne impiegate nel settore tecnologico devono far fronte.

Nella relazione intitolata “Il futuro della forza lavoro nel settore tecnologico: l'abbattimento delle barriere tra i sessi” (titolo originale: “The Future Tech Workforce: Breaking Gender Barriers)”, che è stata pubblicata quest'oggi in concomitanza con la Giornata internazionale della donna festeggiata questa settimana, vengono illustrati in termini particolareggiati i cinque principali ostacoli identificati dai rispondenti in cui si imbattono le donne nel settore tecnologico:

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

ISACA
John Julitz, +1.847.660.5769, communications@isaca.org
Kristen Kessinger, +1.847.660.5512, communications@isaca.org

Contacts

ISACA
John Julitz, +1.847.660.5769, communications@isaca.org
Kristen Kessinger, +1.847.660.5512, communications@isaca.org