Salpa l'Internet del mare

La LPWA aiuta a seguire la fauna selvatica e a fornire dati sui cambiamenti climatici; l'Università di St Andrews sta sviluppando nuove smart tags per seguire le foche servendosi della tecnologia NB-IoT

LONDRA--()--La University of St Andrews Sea Mammal Research Unit (SMRU) sta sviluppando smart tag telemetrici utilizzando tecnologia Narrow Band-IoT (NB-IoT) per seguire e monitorare il movimento delle foche e studiare il declino della popolazione. NB-IoT è una tecnologia a bassa potenza ed ampio raggio (Low Power, Wide Area, LPWA) standardizzata dalla Mobile IoT Initiative di GSMA e che svolgerà un ruolo essenziale nell'emergente ‘Internet of the Seas’, catturando dati sottomarini che aiuteranno a monitorare i cambiamenti climatici.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Media:
GSMA
Sophie Waterfield
+44 7779 459923
sophie.waterfield@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com

Contacts

Media:
GSMA
Sophie Waterfield
+44 7779 459923
sophie.waterfield@webershandwick.com
oppure
Ufficio stampa GSMA
pressoffice@gsma.com