Sondaggio a cura di ISACA: 1 organizzazione su 4 rimane esposta a rischi per sei mesi o più a causa della carenza di personale qualificato in materia di sicurezza cibernetica

ISACA's State of Cyber Security Study 2017 shows that the cyber security skills gap persists, with many companies saying it can take six months or more to fill positions--and a significant percentage saying they can't fill them at all. (Photo: Business Wire)

???pagination.previous??? ???pagination.next???

SAN FRANCISCO--()--La domanda per soluzioni di cibersicurezza sta crescendo sempre più ora che gli attacchi alla sicurezza vengono percepiti come eventi inevitabili. Ciò nonostante, la maggior parte dei responsabili aziendali di cui è stato sondato il parere teme di non disporre di difese adeguate per far fronte in maniera diretta a queste minacce.

Secondo gli esiti di una nuova indagine sulla forza lavoro addetta alla sicurezza cibernetica condotta da Cybersecurity Nexus (CSX) di ISACA solo il 59 per cento delle organizzazioni che hanno partecipato al sondaggio riceve almeno cinque risposte per ciascuna offerta di lavoro nel ramo della cibersicurezza e solo il 13 per cento ne riceve 20 o più.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

ISACA
Jay Schwab, +1-847-660-5693
Kristen Kessinger, +1-847-660-5512
communications@isaca.org

Contacts

ISACA
Jay Schwab, +1-847-660-5693
Kristen Kessinger, +1-847-660-5512
communications@isaca.org