FibCLOT®, fibrinogeno umano della LFB, ottiene le prime autorizzazioni per l'immissione al commercio in Europa

LES ULIS, Francia--()--LFB SA annuncia di aver ottenuto le prime tre autorizzazioni di immissione al commercio europee per il fibrogeno umano, vale a dire in Germania, Danimarca e Ungheria, tramite una procedura per l'attribuzione delle licenze decentralizzata. Nei prossimi mesi, sono previste in Europa altre tredici autorizzazioni.

Per pazienti con rari disturbi emorragici:La licenza per il fibrinogeno umano della LFB è stata concessa il 22 gennaio in Germania e Ungheria e il 27 gennaio in Danimarca; la licenza permette di trattare pazienti con deficienza congenita di fibrinogeno che sono a rischio di complicazioni durante gli interventi chirurgici per via del raro disturbo della coagulazione. Queste deficienze congenite di fibrinogeno colpiscono centinaia di pazienti in Europa, per cui è necessaria una gestione specifica del problema per poter prevenire e trattare il sanguinamento perioperativo in questi pazienti.

Una soluzione intelligente per il trattamento: FibCLOT®, per le sue indicazioni, è uno dei pochi fibrinogeni autorizzati ed è dunque una soluzione concreta nel suo settore. E' stato appena concluso uno studio clinico su bambini per la stessa indicazione, con la più grande coorte di pazienti pediatrici mai inclusi in un simile studio: vi hanno partecipato 16 bambini, tra cui otto bambini sotto i sei anni. “Il fibrinogeno è un medicinale che ha anche un grande potenziale terapeutico per la medicina intensiva, dove sta attraendo l'interesse di molti medici per il trattamento di alcuni tipi di emorragie. Resta ancora molto da fare nel settore, che ha tutto l'impegno risoluto di LFB", aggiunge Guillaume Bologna, Vicepresidente esecutivo allo sviluppo del gruppo LFB.
LFB sta incrementando la propria capacità produttiva per rendere ancora più accessibile questo trattamento innovativo. Nuovi impianti industriali a Lille e altre fabbriche dedicate esclusivamente ai medicinali derivati dal plasma in Arras, entrambi nella Francia del nord, permetteranno a LFB di produrre nei prossimi 10 anni fino a 300 kg di fibrinogeno per i professionisti sanitari internazionali.

LFB svolge un ruolo chiave per le malattie rare in Europa:“Le licenze FibCLOT® in Europa testimoniano della vitalità della ricerca e dello sviluppo di LFB, in quanto sono giunte pochi mesi dopo le prime autorizzazioni di immissione al commercio europee per la nostra immunoglobulina liquida al 10%, IQYMUNE®, indicata per rari disturbi del sistema immunitario,” ha detto Christian Béchon, CEO del gruppo LFB.
Dopo Danimarca, Ungheria e Germania, FibCLOT® riceverà la licenza nei seguenti Paesi europei: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Finlandia, Grecia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Slovenia, Slovacchia, Spagna e Regno Unito. Sono anche in corso dei progetti per autorizzare il fibrinogeno LFB in alcuni Paesi in tutto il mondo.

Informazioni sul gruppo LFB LFB (www.lfb.fr è un gruppo biofarmaceutico francese che sviluppa, produce e commercializza farmaci per patologie gravi e spesso rare nei principali settori terapeutici dell'immunologia, dell'emostasi e della terapia perinatale e intensiva. Il gruppo LFB è al primo posto in Francia e al sesto posto nel mondo per prodotti medicinali plasma-derivati. Il gruppo è anche una delle principali aziende europee nello sviluppo di prodotti medicinali o trattamenti di nuova generazione nelle biotecnologie.
Il gruppo LFB persegue una strategia di crescita che mira ad ampliare le attività internazionali e a sviluppare terapie innovative. Attualmente il gruppo LFB commercializza i suoi prodotti in oltre 40 paesi, con un fatturato globale di 501,9 milioni di euro nel 2014.www.groupe-lfb.com

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

UFFICIO STAMPA
LFB S.A.
Sandrine Charrières, Tel.: +33 (0)1 69 82 72 80
Direttore delle comunicazioni aziendali
Email: charrieres@lfb.fr
oppure
Havas Worldwide
Jeanne Bariller, Tel.: +33 (0)6 15 51 49 40
Email: jeanne.bariller@havasww.com

Contacts

UFFICIO STAMPA
LFB S.A.
Sandrine Charrières, Tel.: +33 (0)1 69 82 72 80
Direttore delle comunicazioni aziendali
Email: charrieres@lfb.fr
oppure
Havas Worldwide
Jeanne Bariller, Tel.: +33 (0)6 15 51 49 40
Email: jeanne.bariller@havasww.com