Oshkosh Corporation nomina Keith J. Allman membro del proprio Consiglio di amministrazione

OSHKOSH, Wisconsin--()--Oshkosh Corporation (NYSE: OSK), fornitore di spicco di veicoli speciali e telai per veicoli, ha annunciato quest'oggi la nomina di un nuovo amministratore indipendente in seno al proprio Consiglio di amministrazione: Keith J. Allman, presidente e amministratore delegato di Masco Corporation. A seguito di questa nomina, il Consiglio di amministrazione di Oshkosh è costituito ora da 13 amministratori, 12 dei quali sono indipendenti.

“Porgiamo il benvenuto a Keith quale membro più recente del Consiglio di amministrazione di Oshkosh Corporation”, ha dichiarato Richard M. Donnelly, presidente del Consiglio di amministrazione di Oshkosh Corporation. “Keith apporta a Oshkosh un ricco bagaglio di esperienze pratiche e competenze dirigenziali che ci aiuteranno a continuare ad attuare la nostra strategia MOVE. La reputazione di Keith relativamente alla sua capacità di operare cambiamenti e migliorare i processi nella gestione di imprese di portata globale e le sue doti di leadership nella pianificazione strategica si riveleranno estremamente utili per il Consiglio di amministrazione e gli azionisti di Oshkosh.”

Allman è presidente e amministratore delegato di Masco Corporation, leader globale nella progettazione, produzione e distribuzione di prodotti di marca per l'apporto di migliorie per la casa e il settore edilizio, che opera su scala globale e che nel 2014 ha registrato un fatturato di 8,5 miliardi di dollari. Prima di assumere le sue attuali cariche di presidente e amministratore delegato, Allman è stato presidente del gruppo delle sue imprese Plumbing & North American Cabinetry. Egli ha inoltre rivestito la carica di presidente di Delta Faucet Company, leader mondiale quanto a rubinetteria, pigne per doccia, valvole di flussaggio e accessori annessi.

Allman possiede una laurea in ingegneria meccanica rilasciatagli dal General Motors Institute (ora Kettering University) e una laurea specialistica in conduzione aziendale conseguita presso la Stephen M. Ross School of Business della University of Michigan.

Informazioni su Oshkosh Corporation

Oshkosh Corporation è una società leader impegnata nella progettazione, produzione e commercializzazione di un’ampia gamma di equipaggiamenti d’accesso, veicoli commerciali, antincendio e d’emergenza, militari e speciali, nonché di telai per veicoli. Oshkosh Corporation produce, distribuisce e fornisce servizi di manutenzione per prodotti riportanti i marchi Oshkosh®, JLG®, Pierce®, McNeilus®, Jerr-Dan®, Frontline, CON-E-CO®, London® e IMT®. I prodotti di Oshkosh godono di fama mondiale presso società di noleggio, aziende operanti nei settori dell’asfalto e della raccolta dei rifiuti, reparti antincendio ed emergenze, fornitori di servizi municipali ed aeroportuali e forze armate, settori in cui alta qualità, prestazioni eccellenti, elevata affidabilità e valore a lungo termine rivestono un’importanza fondamentale. Per ulteriori informazioni, visitare www.oshkoshcorporation.com.

®, ™ Tutti i marchi menzionati in questo comunicato stampa sono marchi commerciali di Oshkosh Corporation o delle relative consociate.

Dichiarazioni rilasciate a titolo di previsione

Il presente comunicato stampa contiene delle dichiarazioni che, secondo la società, costituiscono “dichiarazioni di previsione” secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act del 1995. Tutte le dichiarazioni quivi contenute che non si riferiscono a fatti storici, comprese, senza limitazione alcuna, le dichiarazioni concernenti la posizione finanziaria futura della società, strategia commerciale, obiettivi, fatturato stimato, costi, utili, spese in conto capitale, livelli di indebitamento e flussi di cassa e piani e obiettivi per la gestione di operazioni future, costituiscono dichiarazioni di previsione. Nel contesto del presente comunicato stampa, i verbi al futuro e i termini quali “potrebbe”, “aspettarsi”, “intendere”, “stimare”, “prevedere”, “ritenere”, “dovrebbe”, “preventivare” o “pianificare” o i contrari o variazioni dei suddetti o espressioni assimilabili sono generalmente intesi ad identificare dichiarazioni di previsione. Le dichiarazioni di previsione di cui sopra non garantiscono le prestazioni future e comportano rischi ed incertezze, presupposti ed altri fattori, alcuni dei quali esulano dal controllo della società, in considerazione dei quali i risultati effettivi potrebbero discostarsi in maniera sostanziale da quelli contenuti, espressamente o implicitamente, in siffatte dichiarazioni di previsione. I suddetti fattori includono: la natura ciclica degli equipaggiamenti di accesso della società, le condizioni dei mercati commerciale e antincendio ed emergenze, che risentono in modo particolare dell’economia negli Stati Uniti e in Europa; le stime della società relative alla domanda di equipaggiamenti di accesso; la solidità del dollaro statunitense e il relativo impatto su esportazioni della società, conversione delle vendite all’estero e materiali acquistati; livello e tempi previsti relativamente all’approvvigionamento di prodotti e servizi da parte del Dipartimento della Difesa statunitense (Department of Defense, “DoD”) e di altri ministeri della difesa internazionali e relativo finanziamento; rischi associati al taglio delle spese governative alla luce delle pressioni sul bilancio per la difesa degli Stati Uniti, sequestro e strategia incerta del Dipartimento della Difesa statunitense relativamente ai veicoli tattici a ruote e incertezze associate ai contratti governativi; rischi associati al contratto di produzione per il programma U.S. Joint Light Tactical Vehicle recentemente ottenuto dalla società, inclusi quelli associati all'avvio della produzione ai sensi del suddetto contratto; la capacità della società di perfezionare contratti internazionali per una quantità significativa di M-ATV, con avvio delle vendite nell'esercizio 2016; la capacità della società di aumentare i prezzi per migliorare i margini o controbilanciare i costi di produzione superiori; prezzi crescenti dei beni e delle materie prime, soprattutto in una ripresa economica sostenuta; rischi associati all’espansione, al consolidamento e all’allineamento delle strutture, compresi i relativi costi e oneri e il fatto che i risparmi sui costi attesi potrebbero non concretizzarsi; incertezza economica globale, che potrebbe tradursi in ulteriori spese imputabili alla riduzione durevole del lavoro associata a molte immobilizzazioni immateriali della società e/o una ripresa delle attività cicliche della società più lenta rispetto alle aspettative della società stessa o del mercato finanziario; tasso di adozione previsto dei macchinari per lavori in altezza nei mercati emergenti; impatto esercitato da avverse condizioni meteorologiche o catastrofi naturali che potrebbero ripercuotersi sulla società o sui fornitori o clienti della società; rischi associati alla riscossione di conti debitori, in particolar modo per quanto concerne le attività esposte ai mercati edilizi; costo di eventuali campagne per garanzie per i prodotti della società; rischi associati a ritardi nella produzione o spedizione dovuti a problemi di qualità o produzione; rischi associati alle operazioni e alle vendite internazionali, compresa la conformità alla legge Foreign Corrupt Practices Act; la capacità della società di conformarsi a norme e regolamenti complessi applicabili agli appaltatori governativi statunitensi; rischi per la sicurezza cibernetica e costi per la protezione contro i medesimi, la mitigazione e gli interventi contro violazioni della sicurezza dei dati; e rischi associati alla capacità della società di realizzare i suoi piani strategici e raggiungere i suoi obiettivi finanziari a lungo termine. Ulteriori informazioni in merito a questi e ad altri fattori sono rinvenibili nei documenti depositati dalla società presso l’ente statunitense Securities and Exchange Commission. Tutte le dichiarazioni di carattere previsionale quivi contenute sono valide solo alla data del presente comunicato stampa. La società declina qualsiasi obbligo di aggiornamento di una qualsiasi informazione contenuta nel presente comunicato stampa. Si avvisano gli investitori che la società potrebbe non aggiornare tali informazioni e, se decidesse di aggiornarle, tale aggiornamento avverrà non prima della prossima teleconferenza per la comunicazione degli utili trimestrali della società.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Oshkosh Corporation
Finanze:
Patrick Davidson
Vicepresidente, Relazioni con gli investitori
920.966.5939
oppure
Media:
John Daggett
Vicepresidente, Comunicazioni
920.233.9247

Contacts

Oshkosh Corporation
Finanze:
Patrick Davidson
Vicepresidente, Relazioni con gli investitori
920.966.5939
oppure
Media:
John Daggett
Vicepresidente, Comunicazioni
920.233.9247