TSIC interviene per eliminare le frodi vocali tramite la tecnologia IPsoft

STOCCOLMA--()--TeliaSonera International Carrier (TSIC) oggi annuncia l’implementazione di un servizio automatico proattivo di rilevazione delle frodi pensato per i suoi clienti internazionali. Questo perfezionamento nella gamma dei servizi offerti segue lo sviluppo e i test eseguiti insieme a IPsoft, un leader nel settore dei servizi applicativi per big data e della gestione delle frodi.

Man mano che i servizi vocali internazionali abbandonano un ambiente a commutazione basato su circuiti fisici, rilevare nuovi metodi di frode, come il prolungamento deliberato delle chiamate o l’invio di chiamate a piattaforme per messaggi automatizzati, diventa un problema sempre più importante. TSIC sta adottando misure volte a proteggere i propri clienti e i loro utenti finali tramite la funzionalità Ipsoft, che esegue analisi statistiche per identificare l’origine della frode, consentendo a TSIC di intervenire e mantenere l’integrità del proprio servizio.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Richieste di informazioni da parte dei media:
TeliaSonera International Carrier
Charlotte Züger, + 46 70 32 00 383
Responsabile comunicazioni
charlotte.zuger@teliasonera.com
o
IPsoft
Daniela Zuin, +44 7917 678 709
+1 917-822-0484
Direttrice marketing
Daniela.zuin@ipsoft.com

Contacts

Richieste di informazioni da parte dei media:
TeliaSonera International Carrier
Charlotte Züger, + 46 70 32 00 383
Responsabile comunicazioni
charlotte.zuger@teliasonera.com
o
IPsoft
Daniela Zuin, +44 7917 678 709
+1 917-822-0484
Direttrice marketing
Daniela.zuin@ipsoft.com