Un articolo sullo European Journal of Neurology conferma che il trattamento di stimolazione non invasiva del nervo vago (nVNS) di electroCore può essere efficace in una vasta gamma di condizioni, oltre a essere sicuro.

BASKING RIDGE, N.J.--()--La stimolazione non invasiva del nervo vago (nVNS) 'migliora la sicurezza e la tollerabilità della VNS rendendola più accessibile e semplificando l'ulteriore sperimentazione in un'ampia gamma di utilizzi rispetto alla VNS con impianto chirurgico'1, secondo un articolo apparso sullo European Journal of Neurology, che prosegue poi con la valutazione dell'efficacia della VNS impiantata chirurgicamente e della VNS non invasiva, incluso il dispositivo gammaCore di electroCore.

Il professor Stephen Silberstein della Thomas Jefferson University, tra gli autori del documento, ha così commentato: "Questo articolo conferma che il trattamento nVNS è sicuro ed efficace; poiché non richiede interventi chirurgici e presenta costi assai competitivi, riteniamo possa aprire un ampio ventaglio di possibilità per l'applicazione della stimolazione del nervo vago".

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Vane Percy & Roberts
Simon Vane Percy/Leonie Onslow
(Tel.) +44 (0) 1737 821890
(Email) simon@vanepercy.com; leonie@vanepercy.com

Contacts

Vane Percy & Roberts
Simon Vane Percy/Leonie Onslow
(Tel.) +44 (0) 1737 821890
(Email) simon@vanepercy.com; leonie@vanepercy.com