Muore Guy F. Tozzoli, fondatore sognatore della World Trade Centers Association

NEW YORK--()--Un uomo che ha cambiato il mondo con il commercio internazionale – e l'ha fatto più di una volta – Guy F. Tozzoli, Presidente Emerito della World Trade Centers Association (WTCA), è morto sabato sera nel sonno a Myrtle Beach, Carolina del Sud. Avrebbe compiuto 91 anni il 12 febbraio.

"È con grande dolore che accogliamo la notizia della morte di Guy,” ha affermato Eric R. Dahl, CEO della WTCA. “Il nostro pensiero va alla sua famiglia e ai suoi amici in tutto il mondo. Guy ha trasformato la WTCA in una presenza globale in quasi 100 Paesi, da quando l'ha fondata nel 1970. Ma è ancora più importante che la sua visione di prosperità conquistata tramite il commercio continui a vivere. Continueremo a cercare di realizzare questo suo sogno."

Tozzoli era responsabile del monitoraggio della progettazione, della costruzione e del funzionamento delle torri da 110 piani dell'ex World Trade Center. La sua influenza è stata enorme: dallo sviluppo della containerizzazione del carico contribuendo alla costruzione del primo porto per container a Newark, New Jersey, alla gestione della progettazione e della costruzione delle torri gemelle del World Trade Center nella città di New York, ma anche alla fondazione e alla costruzione della World Trade Centers Association che ora conta più di 300 membri con strutture marchiate “World Trade Center” in tutto il mondo.

Negli ultimi 40 anni Tozzoli è stato affiliato alla WTCA, che ha fondato nel 1970, e ha svolto le funzioni di Presidente fino al 2011. “Nel gennaio del 2011 abbiamo fatto le congratulazioni a Guy per tutto quello che ha realizzato in occasione del suo pensionamento: è stato il primo e unico Presidente della WTCA,” ha affermato il Presidente del CdA della WTCA Ghazi Abu Nahl. “Oggi gli diciamo addio, ma sappiamo che il suo lavoro continuerà grazie all'impegno di innumerevoli persone, centinaia di centri e una rete di nazioni.”

“Decine di anni fa il Segretario Generale delle Nazioni Unite U Thant ha definito la visione di Guy le ‘Nazioni Unite del Commercio’ ed è ancora così oggi,” ha aggiunto.

Tozzoli è nato a North Bergen, New Jersey, e ha cominciato a lavorare per l'Autorità Portuale di New York nel 1946. Ha combattuto in Marina nella Guerra di Corea dal 1950 al 1952, per poi tornare all'Autorità Portuale, dove è stato responsabile della costruzione del primo porto di container, che ha portato le attività marittime da New York a Newark.

Nel 1961 ha creato la sezione trasporti della Fiera Internazionale di New York, nel 1962 è stato nominato Direttore del commercio mondiale per l'Autorità Portuale ed è stato incaricato di fondare il World Trade Center e di costruire la relativa sede. La visione di Tozzoli, incoraggiata da alcuni ma avversata da molti, ha portato alla realizzazione delle torri gemelle, di 110 piani, con una superficie di più di 920 mila metri quadri nella Lower Manhattan. Le torri, inaugurate nell'aprile del 1973, erano le più alte costruzioni del mondo e comprendevano - su insistenza di Tozzoli - il ristorante Windows on the World, famoso in tutto il mondo. Il Readers’ Digest aveva definito il progetto “il più grande progetto edilizio dalle piramidi egizie.”

Nel 1962 il commercio internazionale contribuiva per il 2,7 percento al PIL degli Stati Uniti. Oggi la percentuale è superiore al 22 percento, una crescita che si deve non poco al notevole impegno di Tozzoli per promuovere il commercio mondiale.

Nel 1970 ha spostato la sua prospettiva da uno a molti, fondando la WTCA con un contingente iniziale di 15 città in sette Paesi. Ne è stato immediatamente nominato primo leader volontario e da allora ha continuato senza sosta a cercare di espandere il raggio d'azione ad altri Paesi. Quando i rappresentanti della Repubblica Popolare Cinese chiesero consigli negli anni '70, lui insistette che creassero centri per il commercio mondiale, superando le loro resistenze dovute al fatto che ne esisteva uno a Taiwan.

Negli anni '90 si impegnò per lanciare centri per il commercio mondiale nella Corea del Sud e del Nord, uno sforzo per cui fu tra i candidati a vincere il Premio Nobel per la Pace negli anni 1997, 1998 e 1999.

Dopo aver lasciato l'Autorità Portuale di New York e del New Jersey nel 1987, Tozzoli è diventato il primo Presidente dello staff della WTCA, posizione che ha mantenuto fino al suo pensionamento nel gennaio del 2011, quando fu nominato Presidente Emerito.

Nel 1993, quando l'attacco terroristico con camion bomba danneggiò seriamente le torri gemelle, Tozzoli, che aveva un ufficio nel palazzo, rimase bloccato sulle scale per tre ore. L'11 settembre del 2001 era bloccato nel traffico e stava per entrare nell'Holland Tunnel. Guardando al di là del fiume Hudson vide un incendio nella torre settentrionale e poi vide con orrore l'impatto del secondo aereo contro la torre meridionale.

In una lettera inviata poco dopo ai membri della WTCA si diceva tremendamente dispiaciuto per la perdita di vite umane, aggiungendo però: “Dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi per unire il mondo nel nome di ‘Pace e stabilità tramite il commercio’”.

“Guy ha fatto così tanto per il mondo intero, dalla fiera internazionale al commercio mondiale,” ha concluso Abu Nahl. “Innanzitutto era un cittadino del mondo e grazie ai suoi sforzi erculei il mondo è un posto migliore. Sentiremo tremendamente la sua mancanza.”

Tozzoli lascia sua moglie, Cynthia, i suoi figli Susan Tozzoli, Richard Tozzoli, William Tozzoli, Michael Tozzoli, Kathleen Bernaldo e Tom Tozzoli, e due nipoti.

Organizzazione per il funerale: famigliari e amici sono invitati a partecipare alla veglia domenica 10 febbraio dalle 14.00 alle 17.00 presso la Becker Funeral Home, 219 Kinderkamack Road, Westwood, New Jersey. Il funerale si terrà lunedì 11 febbraio alle ore 10.15 alla St. Matthew’s Church, 555 Prospect Ave., Ridgefield, New Jersey. Invece dei fiori, la famiglia Tozzoli chiede di fare una donazione alla World Trade Centers Association Foundation per la creazione del Fondo per borse di studio Guy F. Tozzoli. Per maggiori informazioni sulle donazioni al fondo, contattare Niurka Coteron alla WTCA (ncoteron@wtca.org / tel. +1-212-432-2626).

Informazioni sulla The World Trade Centers Association

The World Trade Centers Association, con sede nella città di New York, è una rete globale di più di 300 concessionari in quasi 100 Paesi. Il suo obiettivo è di promuovere la prosperità tramite il commercio e gli investimenti internazionali.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

WTCA
Bella Heule, 212-432-2640
Vicepresidente esecutivo
bheule@wtca.org

Guy F. Tozzoli (Photo: Business Wire)

Guy F. Tozzoli (Photo: Business Wire)

???news_view.multimedia.download???

???pagination.previous??? ???pagination.next???

Sharing

Contacts

WTCA
Bella Heule, 212-432-2640
Vicepresidente esecutivo
bheule@wtca.org