I leader globali nel settore alberghiero festeggiano il miliardo di viaggiatori internazionali e chiedono l'adozione di “Smart Visas” per facilitare gli spostamenti al prossimo miliardo

DAVOS, Svizzera--()--Due giganti dell'ospitalità – Hilton Worldwide e Marriott International – hanno incontrato in data odierna alcuni leader globali del settore commerciale e dei viaggi al Forum Economico Mondiale di Davos per chiedere ai governi di passare rapidamente a politiche di “Smart Visa” che stimolano viaggi globali, creano nuovi posti di lavoro, stimolando lo sviluppo economico. Le due società rappresentano oltre 7.000 hotel in 90 Paesi e comprendono 600.000 dipendenti impiegati presso queste strutture di proprietà, gestite e in franchising. Le società collaborano con le autorità del Forum Economico Mondiale per il settore dell'aviazione, dei viaggi e del turismo ai fini di promuovere azione globale nei confronti delle politiche di “Smart Visa” a livello regionale entro il 2015 e globale entro il 2020.

Le Smart Visas costituiscono soluzioni sicure e sostenibili che promuovono mobilità, massimizzano l'uso della tecnologia e allargano programmi che facilitano i viaggi, eliminando le inefficienze del processo causate da complicati requisiti di visti. Come conseguenza delle politiche di Smart Visa, un numero maggiore di dati viene raccolto e condiviso da un confine all'altro, incrementando la sicurezza, l'efficienza che riduce le spese del governo e una migliore esperienza del cliente.

“Nel 2012, secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale del Turismo, oltre un miliardo di persone viaggiava oltreconfine – un potente catalizzatore per il commercio globale e nuovi posti di lavoro,” ha affermato Christopher J. Nassetta, Presidente e Direttore Generale di Hilton Worldwide. “Siamo presenti al Foro Economico Mondiale per affrontare questioni complesse e impegnative in ambito economico, sociale, ambientale e politico. Consentire l'aumento dei viaggi internazionali è un'occasione imperdibile capace di creare una notevole crescita economica e dell'occupazione.”

“I governi intelligenti stanno pensando al turismo e ai viaggi internazionali come un commercio, e stanno facendo il possibile per eliminare le barriere e adottare un approccio più strategico nell'affrontare i visti e altre questioni di accesso che scoraggiano il pubblico dai viaggi e dal commercio,” ha affermato Arne Sorenson, Presidente e Direttore Generale di Marriott International. “Mentre da un lato riconosciamo il fatto che la sicurezza rimanga una questione della massima importanza, tuttavia ci rivolgiamo ai leader mondiali presenti qui a Davos perché adottino la visione di un mondo futuro di mercati collegati fra loro, nei quali i viaggiatori si spostano più facilmente permettendo a più persone di vedere il mondo, con il risultato di 2 miliardi di viaggiatori nel prossimo decennio.”

Molti Paesi stanno riconoscendo i vantaggi economici dei viaggi e del turismo internazionale, rendendo la sicurezza e la comodità dei viaggi una politica prioritaria. Fra questi, la Turchia, che in un decennio ha più che raddoppiato le visite internazionali, fornendo visti all'arrivo; la Cina, che ha messo a punto una politica di viaggi privi di visto per tre giorni a Beijing per 45 Paesi; la Russia, che sta incoraggiando il viaggio senza obbligo di visto da e per l'Unione Europea; e l'Australia e gli Emirati Arabi Uniti, che utilizzano visti elettronici, ottenibili online mediante un processo che richiede minuti, non giorni o settimane. Le nazioni ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico) si stanno muovendo verso un visto regionale comune per promuovere lo sviluppo economico.

Lo scorso anno, il Presidente Obama ha annunciato lo sviluppo di una politica nazionale di viaggi e turismo. Da allora, gli Stati Uniti hanno fatto un notevole progresso, con un aumento degli arrivi internazionali, con il programma "viaggio senza visto" allargato a Taiwan e tempi di attesa per colloqui personali, soprattutto in Cina, Brasile e Messico ridotti a meno di una settimana

“Ci complimentiamo con questi governi che stanno dimostrando approcci visionari alla facilitazione dei viaggi, al potenziamento delle economie e alla creazione di opportunità di impiego in tutto il mondo. Noi vediamo il settore privato e i leader del Forum come partner influenti per garantire che il progresso continui in modo che le politiche relative ai visti e agli ingressi nei Paesi risultino in un aumento e rafforzamento del libero scambio di beni, servizi e persone,” hanno dichiarato Nassetta e Sorenson.

Con un valore stimato a $6.300 miliardi nel 2011, ovvero il 9,1% del prodotto interno lordo mondiale, il contributo globale di viaggi e turismo alle economie mondiali supera alcuni dei più grandi settori produttivi, compresa l'industria automobilistica e delle sostanze chimiche. Il settore impiega direttamente 98 milioni di persone, secondo i dati dell'Organizzazione Mondiale del Turismo.

Per maggiori informazioni, visitare Hilton Worldwide o Marriott International. Per informazioni sul Forum Economico Mondiale, visitare www.weforum.org.

Presentazione di Marriott International

Marriott International, Inc. (NYSE: MAR) è una società alberghiera leader con sede a Bethesda, Maryland, USA. Con più di 3.700 proprietà in 74 Paesi e territori e redditi dichiarati per oltre $12 miliardi nell'esercizio 2011, la società gestisce e concede in franchising alberghi e concede in licenza centri vacanza di proprietà con 18 marchi: Marriott Hotels & Resorts, The Ritz-Carlton, JW Marriott, Bulgari, EDITION, Renaissance, Gaylord Hotels, Autograph Collection, AC Hotels by Marriott, Courtyard, Fairfield Inn & Suites, SpringHill Suites, Residence Inn, TownePlace Suites, Marriott Executive Apartments, Marriott Vacation Club, Grand Residences by Marriott, e The Ritz-Carlton Destination Club. I collaboratori sono circa 300.000, impiegati presso le sedi, le proprietà gestite e concesse in franchising. Marriott viene continuamente riconosciuta come una delle aziende migliori per le quali lavorare e per le sue pratiche commerciali di qualità superiore, che conduce sulla base di cinque valori centrali: le persone prima di tutto, conseguire l'eccellenza, accogliere il cambiamento, agire con integrità e servire il nostro mondo.

Per ulteriori informazioni, o prenotazioni, si invita a visitare il sito Internet www.marriott.com, e per le ultime notizie aziendali, visitare www.marriottnewscenter.com.

Informazioni su Hilton Worldwide

Hilton Worldwide è la società leader nel settore alberghiero a livello globale, dagli hotel e resort di lusso a servizio complete, dalle suite per soggiorni prolungati agli hotel di media fascia. Da 93 anni, Hilton Worldwide offre ai viaggiatori per affari e per il tempo libero il meglio in termini di alloggio, servizi, dotazioni e valore. La società si impegna a proseguire la propria tradizione di eccezionali esperienze per il cliente in tutti i suoi marchi globali, che comprendono oltre 3.900 hotel e 650.000 stanze in 90 Paesi e territori. Tra questi, Waldorf Astoria Hotels & Resorts, Conrad Hotels & Resorts, Hilton Hotels & Resorts, DoubleTree by Hilton, Embassy Suites Hotels, Hilton Garden Inn, Hampton Hotels, Homewood Suites by Hilton, Home2 Suites by Hilton and Hilton Grand Vacations. La società gestisce anche il programma di classe mondiale di premi per i client Hilton HHonors®. Per ulteriori informazioni sulla società, visitare www.hiltonworldwide.com e per collegarsi a Hilton Worldwide visitare www.facebook.com/hiltonworldwide, www.twitter.com/hiltonworldwide, www.youtube.com/hiltonworldwide,www.flickr.com/hiltonworldwide e www.linkedin.com/company/hilton-worldwide.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Hilton Worldwide
Dasha Ross, +1-703-883-5805
Dasha.Ross@hilton.com
oppure
Marriott International
Stephanie Hampton, 301-380-1217
Stephanie.hampton@marriott.com

???news_view.multimedia.download???

???pagination.previous??? ???pagination.next???

Sharing

Contacts

Hilton Worldwide
Dasha Ross, +1-703-883-5805
Dasha.Ross@hilton.com
oppure
Marriott International
Stephanie Hampton, 301-380-1217
Stephanie.hampton@marriott.com