Stallion Oilfield Holdings, Inc. annuncia la conclusione del prestito a termine, la dichiarazione dei dividendi e la valutazione delle alternative strategiche

HOUSTON--()--Stallion Oilfield Holdings, Inc. (la “Società”), ha annunciato in data odierna che il proprio consiglio di amministrazione ha deciso di concludere la preannunciata transazione relativa al prestito garantito a termine (il “Prestito a Termine”) e ha dichiarato un dividendo liquido speciale di 4,00 dollari per azione da pagarsi agli azionisti della Società nel 2012. La data di registrazione del dividendo sarà il 20 dicembre p.v., mentre il pagamento sarà effettuato il 24 dicembre 2012.

Il consiglio di amministrazione della Società ha deciso di abbandonare la strada del Prestito a Termine per esplorare e valutare potenziali alternative strategiche a disposizione della medesima, che potrebbero risultare più vantaggiose per gli azionisti rispetto al Prestito a Termine. Non ci sono tuttavia certezze che eventuali alternative strategiche possano essere perseguite o portate a termine. La Società non intende rivelare gli sviluppi riguardo al proprio processo di valutazione strategica fino a quando il consiglio di amministrazione non avrà approvato una determinata transazione.

Informazioni su Stallion

Stallion Oilfield Holdings, Inc. e le sue consociate offrono una vasta gamma di servizi di supporto, completamento, produzione e logistica di impianti petroliferi alle aziende dedite ad attività di esplorazione e produzione di gas e petrolio, agli appaltatori di trivellazioni e ad altre società di servizi negli Stati Uniti. Il ricco portafoglio di servizi della Società comprende la fornitura di unità abitative per la forza lavoro, produzione e attività di logistica dei fluidi, noleggio di apparecchiature di superficie, controllo dei solidi, costruzione di impianti petroliferi e comunicazioni a distanza. L'attività di Stallion interessa i più attivi e produttivi bacini di petrolio e gas naturale degli Stati Uniti, tra cui il Texas meridionale (Eagle Ford Shale), ArkLaTex (Haynesville Shale), Marcellus/Utica Shales, il Texas settentrionale (Barnett Shale), il Mid-Continent (Woodford Cana/Granite Wash), il bacino Permiano (Wolfcamp/Avalon/Bone Spring Shales), la regione delle Montagne Rocciose (Niobrara/Bakken Shale), la costa del Golfo (Tuscaloosa Marine Shale), la costa del Golfo al largo di Texas e Louisiana, la baia di Prudhoe (Alaska) e, in misura minore, alcune acque internazionali. Ulteriori informazioni sono reperibili all'indirizzo www.stallionoilfield.com.

Dichiarazione cautelativa ai sensi delle disposizioni “Safe Harbor” contenute nel Private Securities Litigation Reform Act (legge di riforma dei contenziosi relativi a titoli privati) del 1995

Il presente comunicato stampa può contenere dichiarazioni classificabili come previsionali secondo il significato attribuito a tale espressione dalla legge statunitense Private Securities Litigation Reform Act of 1995, tra cui le dichiarazioni riguardanti piani, intenzioni, convinzioni e aspettative correnti della Stallion Oilfield Holdings, Inc., del proprio staff dirigenziale o dei propri funzionari in relazione alle attività aziendali e al settore dei servizi petroliferi in generale.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Contacts

Stallion Oilfield Holdings, Inc.
David Schorlemer, 713-528-5544

Sharing

Contacts

Stallion Oilfield Holdings, Inc.
David Schorlemer, 713-528-5544